Eccellenza

Brindisi: Merito, 'Sappiamo solo noi i sacrifici che abbiamo fatto'

Il centrocampista a Blunote: 'Non era facile rimettersi in gioco cambiando regione e categoria'

Alessio Petralla
14.06.2019 13:32

Due stagioni e due promozioni con il Brindisi per l’esperto centrocampista Leon Merito che è stato coraggioso cambiando regione e accettando un campionato di Promozione trovando il riscatto e la serie D. A Blunote, il calciatore colombiano commenta così le emozioni vissute: “Domenica, quando è finita la partita è stata un’emozione unica: sono rimasto contentissimo dopo un anno impegnativo in cui non eravamo favoriti: abbiamo dimostrato tanto sovvertendo i pronostici. Solo noi sappiamo i sacrifici che abbiamo fatto. Anche se nell’ultimo periodo, per via di un infortunio, non ho giocato i compagni mi hanno fatto sentire partecipe dell’impresa. Ci abbiamo creduto”.

LA GARA: “Il match di Agropoli, da un momento all’altro poteva cambiare scenario. Anche in dieci contro undici, però, ci siamo saputi destreggiare e leggere la gara. Un po’ di tensione c’era ma man mano si avvicinava il 90’ si tirava un sospiro di sollievo”.

LA TIFOSERIA: “Hanno fatto tanto per noi e hanno gran merito. Ci hanno sempre accompagnati soprattutto in questa parte finale della stagione accogliendoci in piazza al nostro rientro. E’ stato, davvero, bello: complimenti a loro. Gli auguro quanto prima di raggiungere categorie professionistiche perché meritano tanto”.

IL FUTURO: “Sono contento per le due promozioni ottenute con questa maglia. Sono approdato in riva all’Adriatico con sogni e presupposti e, onestamente, mi piacerebbe rimanere. Ho dimostrato sempre di voler dare il mio contributo”.

SERIE D: “Con molte delle formazioni che andranno a comporre il girone H, come ad esempio Andria e Casarano, vi ho giocato contro nel corso della mia carriera. Sarà una sorta di C2, un campionato avvincente e importante che va preparato al meglio. Comunque non è mai vietato sognare…”.

Si ringraziano:

Brindisi: Acosta, 'I tifosi mi hanno fatto sentire vicino casa'
Virtus Francavilla: Saraniti potrebbe tornare biancazzurro