Eccellenza

Brindisi: Olivieri, 'Avremmo potuto concretizzare di più'

Il tecnico biancazzurro: ‘L’1-0 non può darci sicurezza, ma ci offre spirito e morale in vista del ritorno‘

Alessio Petralla
02.06.2019 19:52

Il primo atto della finale nazionale dei playoff d’Eccellenza va al Brindisi che chiude la pratica Agropoli di misura (1-0) in attesa della sfida di ritorno. A commentare il successo, a Blunote, è il tecnico Massimiliano Olivieri: “L’1-0 è un risultato positivo: siamo riusciti a fare gol e a non subirne. Ovviamente, non può darci sicurezza, ma ci offre spirito e morale in vista del ritorno”.

LA GARA: “L’approccio è stato buono anche se non come quello delle altre volte. Nel primo tempo abbiamo rischiato su un palo di Tandara che ci ha scosso. Nella ripresa ho aggiustato qualcosa, tanto che oltre al gol abbiamo colpito un palo con Pignataro, è stato annullato un gol discutibile a De Pasquale e siamo riusciti a creare qualche altra circostanza importante. La condotta del match, salvo il gol annullato, è stata ineccepibile e la nostra vittoria è meritata. Da martedì penseremo alla gara di ritorno”.

L’AGROPOLI: “E’ una buona squadra, ma siamo stati bravi noi a neutralizzare le loro ripartenze e individualità: va dato merito ai ragazzi che stavano bene atleticamente”.

GLI ASPETTI: “Di positivo c’è sicuramente il pubblico: i 5000 sono stati fantastici. A Brindisi era da tempo che lo stadio non si riempiva così. Li ringrazio. Adesso manca l’ultima gara. Di negativo c’è che avremmo potuto concretizzare di più: sono arrabbiato per il gol mancato da De Pasquale che è stato molto sfortunato”.

Si ringraziano:

Agropoli: Fiducia Esposito, 'L'1-0 lascia tutto in discussione’
[Video] Eccellenza: Brindisi, Dino Marino stende l’Agropoli