Calcio Varie

Serie B, Mercato Foggia: prima le cessioni, poi gli acquisti

Nember lavora sugli esuberi prima di pensare agli acquisti

Armando Borrelli
27.07.2018 10:00

Il calciomercato del Foggia è bloccato dalla lunga lista degli esuberi: sono infatti ben 8 gli elementi che non rientrano nei piani tecnici di allenatore e società - alcuni dei quali nemmeno convocati per il ritiro -, per i quali il direttore sportivo Luca Nember (in foto, ndr) sta cercando una soluzione.

Un portiere - Dopo l'amnesia che concesse il gol dell'1-1 al Bari nel derby dello "Zaccheria" dello scorso 21 aprile - con "assist" a Nené che lo ha poi battuto - Enrico Guarna è stato messo ai margini della rosa del Foggia e per lui si cerca una soluzione tra Serie B e Serie C, in quest'ultimo caso verso una squadra di vertice. In questa particolare lista è l'unico che momentaneamente si allena con la squadra presso il ritiro di Ronzone, seppur di fatto da "separato in casa".

Tre difensori - In difesa i nomi in uscita sono quello del centrale Alan Pereira Empereur e dei terzini Luigi Dinielli ed Alessandro Celli. Rallentamenti sulla cessione del brasiliano sono stati generati dal fallimento del Bari, dove il giocatore aveva disputato in prestito l'ultima parte della scorsa stagione, ma adesso sembra essere molto calda la pista verso Verona, sponda Hellas, per lui. Per Dinielli, che nel prestito alla Paganese dell'anno passato ha raccolto solamente 145 minuti in campo con una sola presenza da titolare, si cerca una cessione in Serie C ma in ultima analisi potrebbe essere considerata anche l'ipotesi dello svincolo. In ultimo, per Celli potrebbe prospettarsi un prestito verso una squadra di Serie C per consentire al calciatore di acquisire maggior minutaggio rispetto alla passata stagione. 

Un centrocampista - In mediana il calciatore "da piazzare" è Matteo Fedele. Acquistato a titolo definitivo dal Carpi ad agosto 2017, dopo 9 presenze con la maglia dei "Satanelli" nel girone di andata lo svizzero fu ceduto in prestito al Cesena, dove ha trovato maggiore continuità grazie a 14 apparizioni ed 1 gol.

Tre attaccanti - In uscita ci sono anche Miguel Angel Sainz-Maza, Francesco Fedato e Tony Letizia. Lo spagnolo, reduce dai prestiti a Pordenone (17 presenze e 3 reti) e Pisa (16 presenze senza marcature), potrebbe fare ritorno in Serie C, questa volta attraverso una cessione definitiva. Difficile invece riuscire "a piazzare" Francesco Fedato: l'esterno offensivo vanta infatti ancora due anni di contratto con stipendio importante, e la soluzione più agevole potrebbe essere quella di un prestito in Serie B (difficilmente il calciatore accetterebbe la Serie C, categoria mai disputata finora in carriera, ndr), con il Foggia che potrebbe però trovarsi costretto a dover pagare parte degli emolumenti. Per Letizia invece si cerca un trasferimento definitivo, certamente in una squadra di Serie C, dopo un anno e mezzo vissuto in prestito, nella seconda parte della stagione 2016/17 a Cosenza e nell'annata passata per l'intero anno al Catanzaro.

Tiro a volo: De Filippis tra gli azzurri in Austria per gli Europei
Mottola: Dall’1 al 6 agosto, torna la Festa della Pizza