Calcio Varie

3a Categoria: Tre Colli Montemesola, il campionato riprende a Surbo

La squadra di mister Santoro arriva da due sconfitte ininfluenti in coppa Salento dove è approdata in semifinale: ‘Vincere per rimanere in corsa play-off’

03.03.2018 16:34

Il bilancio stagionale della Tre Colli Montemesola alla vigilia della difficilissima sfida di domani a Surbo per la nona giornata del campionato di Terza Categoria, che segna l'avvio del rush finale, è straordinariamente positivo. Dopo un inizio complicato, figlio soprattutto dell'inesperienza in una campionato Figc, la squadra del presidente Michele Bucci e del suo vice Nicola Internò ha premiato la lungimiranza dei suoi partners commerciali con prestazioni di livello altissimo, che l'hanno portata a ridosso della zona play-off e in semifinale di coppa Salento. Contro la Soccer Green, pertanto, i biancoverdi vogliono continuare a sorprendere: vincere significherebbe dare pressione alle squadre attualmente in griglia promozione. Lo sa bene il tecnico Angelo Santoro: "Accantoniamo con soddisfazione la coppa Salento, che riprenderemo a giocare ad aprile, e riprendiamo la nostra corsa in campionato. La squadra non è in condizioni ottimali: ho dovuto anche convocato alcuni elementi infortunati ai quali ho chiesto di stringere i denti: sarà una gara difficile, come tutte quelle di questo torneo, ma vogliamo vincere per restare in corsa promozione". 

SURBO - TRE COLLI MONTEMESOLA

I convocati di mister Angelo Santoro

Albano
Convertino
Palagiano 
Magli
Costantino
Gallitelli
Mantellini
Marotta
Intermite 
Spagnulo
Campanella
Cassanelli
D'Onghia
Pagano
Santovito
 

Il programma della nona giornata

Vernole - G. Melendugno 
San Giorgio - Pro Patria
New Banana Ceglie - Sportinsieme
Soccer Green Surbo - Tre Colli Montemesola

Classifica

G. Melendugno 19
San Giorgio 14
Vernole 13
New Banana Ceglie 12
Sportinsieme 11
Tre Colli 9
Pro Patria 5
Soccer Green Surbo 3

Basket C/M: Cus Jonico, battesimo di fuoco per coach Caricasole
Futsal C1/F: Atletic Taranto, Aiello ‘Ultime 4 gare come delle finali’