Serie D

Brindisi: Olivieri, 'Girone con tante pretendenti alla vittoria'

Il tecnico degli adriatici a Blunote: 'Il ko? Non sono preoccupato, ma solo un po' arrabbiato'

Alessio Petralla
11.08.2019 14:41

Nel test amichevole di sabato il Brindisi è uscito sconfitto 1-3 con il Savoia ed è il tecnico Massimiliano Olivieri, a Blunote, ad analizzarne gli aspetti: "Non mi è piaciuto l'atteggiamento e l'approccio alla gara della squadra: sono un po' arrabbiato ma non preoccupato. Domenica ci siamo dati delle spiegazioni e il ko è stato causato dai carichi di lavoro. I ragazzi stanno lavorando con grande disponibilità sul progetto tattico. A prescindere da tutto ciò, sabato, si sono viste anche varie cose buone in un test attendibile che ci permetterà di lavorare sugli aspetti negativi e positivi. Guai ad arrendersi alle prime difficoltà: servono attributi e bisogna far uscire le qualità che la rosa ha".

LA CONDIZIONE: "La preparazione estiva serve proprio per far crescere la condizione dei calciatori. Il nostro obiettivo è quello di arrivare alla prima giornata di campionato al meglio anche se nel frattempo dovremo sostenere l'impegno di coppa che non va, assolutamente, trascurato. E' una gara importante per i tifosi e vogliamo regalargli una soddisfazione. E' l'impegno più importante di agosto...".

IL GIRONE: "Siamo orgogliosi di far parte di questo raggruppamento: ci confronteremo con tante grandi squadre così come anche loro sfideranno il Brindisi. Sarà tosto e con tante pretendenti alla vittoria finale tra cui Casarano, Taranto in primis, Bitonto, Foggia, Cerignola, che ormai penso sia destinata a restare in serie D anche se meritava la C, e la Fidelis Andira. Poi ci saranno compagini che punteranno a un piazzamento d'onore. Ogni domenica ci sarà un derby: campionato duro".

COPPA ITALIA: "Sfideremo il Foggia al "Fanuzzi": si tratta di una partita che fa ricordare gli anni '70 quando le due compagini si scontravano in categorie professionistiche. Oggi sono cambiati gli interpreti ma solo a nominare le due squadre viene la pelle d'oca. Giocheremo in casa e gli stimoli vengono da soli".

MERCATO: "Ancora non è chiuso e cercheremo di rinforzare il pacchetto under. Per quanto riguarda quella che potrebbe essere la ciliegina sulla torta dipende dalla società".

Si ringrazia:

Rotonda: Baratto, ‘Il Taranto è candidato alla vittoria finale ma’
1a Categoria: Mercato, riconferma importante per il Massafra