Eccellenza

Brindisi: Danilo Rufini ammette, 'A Gallipoli sconfitta meritata’

Alessio Petralla
24.09.2018 12:12

Il Brindisi va ko, 1-0, in quel di Gallipoli con il tecnico Danilo Rufini che, a Blunote, commenta il match: “Non è stata la partita che ci aspettavamo: potevamo fare di più. Sullo 0-0 non siamo stati bravi a sfruttare una grande occasione con Pignatale. Poi, ecco il vantaggio dei padroni di casa da calcio di punizione e dopo l’espulsione di Pignataro. Nella ripresa non siamo riusciti a sfruttare alcune palle gol. Il risultato è giusto perché il Gallipoli, nonostante l’errore dal dischetto, è stato più bravo a finalizzare. Potevamo e dovevamo fare meglio. In settimana analizzeremo tutto nel dettaglio e non ci abbatteremo. Correggeremo gli errori e proveremo a vincere domenica. Dobbiamo, necessariamente, rivedere alcune cose perché questo è un campionato difficile. Il ko ci può stare ma la prestazione doveva essere migliore”.

IL GALLIPOLI: “Ho visto una squadra organizzata che dispone di calciatori importanti. Farà bene e darà fastidio a molte formazioni. Ancora non hanno preso gol”.

DOVE INTERVENIRE...: “Interverrò sul lato motivazionale. Prima delle qualità tecniche servono determinazione e cattiveria agonistica: caratteristiche che ci sono mancate domenica. Per ottenere ottime prestazioni dovremo metterci alla pari dell’avversario. L’umiltà alla base di tutto”.

LA SETTIMANA: “Sicuramente per la prossima sfida non avrò Pignataro per squalifica. In settimana verificheremo le condizioni di Boualam”.

FOTO CORBELLO

Martina: Marasciulo, 'Con il Ginosa non siamo stati brillanti’
Tornei: Tutto pronto per la San Vito Champions 2018...