Eccellenza

Brindisi: Olivieri, 'Siamo stati devastanti nell'approccio'

Alessio Petralla
15.12.2018 18:26

Massimiliano Olivieri - Foto Gianni Di Campi

E' un super Brindisi quello che ha asfaltato l'Unione Bisceglie come commenta a Blunote il tecnico Massimiliano Olivieri: "Alla vigilia si prospettava una partita difficile: il Bisceglie è un'ottima squadra e non sapevamo come si sarebbero comportati i nuovi arrivi. Inoltre, di mezzo c'era la nostra condizione psicologica visto che venivamo da due ko immeritati di fila. Siamo stati devastanti nell'approccio e il merito va dato tutto ai miei ragazzi".

L'UNIONE BISCEGLIE: "Non ho visto tanto, ma posso confermare che a livello individuale è una squadra molto forte, con calciatori di spessore come De Giosa, Petrachi e Marinaro. Siamo stati bravi noi...”.

GLI ASPETTI: "D'Angelo, all’esordio, ha fatto bene così come Acosta, che si è mosso ottimamente. Anche se non è un nuovo acquisto, mi è piaciuto Iaia a centrocampo. Sono incazzato soltanto per il gol visto che sono un perfezionista".

GLI OBIETTIVI: "Dopo il mercato bisogna continuare a percorrere questa strada. Non ci dobbiamo gasare per un successo come non dobbiamo abbatterci dopo delle sconfitte. Siamo chiamati a restare equilibrati e ad essere sempre consapevoli dei nostri mezzi. E' l’obiettivo che questo grande gruppo deve perseguire”.

Si ringraziano:

Boxe: La Quero-Chiloiro conquista il 18° Trofeo dell’Amicizia
Eccellenza: Brindisi show al 'Fanuzzi', travolto l'Uc Bisceglie