Eccellenza

Brindisi: La scommessa di Vangone, ‘Serie C in tre stagioni’

L’amministratore unico svela di aver avanzato una proposta al comune per la gestione pluriennale del ‘Fanuzzi’

10.03.2019 15:55

Umberto Vangone, amministratore unico del Brindisi

“Per fare calcio ci vogliono soldi e programmazione e, soprattutto, una società solida, altrimenti ti ritrovi a fallire ogni tre anni come accaduto a molti club”. Cosi l’amministratore unico del Brindisi Umberto Vangone: “Nel mercato di riparazione tutti chiedevano calciatori, noi preferiamo fare i passi giusti e ragionare con la testa, solo cosi si fa azienda. Abbiamo una squadra e dei ragazzi fantastici che meritano di essere gratificati e stare sereni”. A inizio stagione ho fatto una scommessa con soci e amici: in tre anni il Brindisi deve stare in Serie C. Comprendo lo scetticismo, ma non possiamo farci nulla se in passato hanno combinato disastri. Abbiamo avviato un dialogo anche con l’amministrazione comunale e potrebbero esserci novità per lo stadio. Abbiamo avanzato una proposta di accordo pluriennale. Il “Fanuzzi” non può stare in quelle condizioni e una società che vuol programmare ha bisogno di avere un impianto degno. Brindisi ha un bravo sindaco, una persona perbene e ho capito che vuol far crescere la città anche nello sport”.

Foggia: Attentati, la posizione del club, ‘Atti vili e meschini’
Basket A/M: Brindisi soffre, ma riesce a stendere Torino