Tennis: ATP RIO 2022, l’esordio di Matteo Berrettini

TENNIS
19.02.2022 12:11

(Di Fabio Dal Cin) Prosegue il torneo ATP 500 sulla terra rossa brasiliana. C’era attesa per l’esordio di Matteo Berrettini che si è dovuto confrontare con il brasiliano Thiago Monteiro, 27 anni e nr. 106 della classifica ATP, e la pioggia, variabile non trascurabile di questa edizione del torneo sudamericano. La partita è stata caratterizzata da capovolgimenti di fronte a testimonianza del fatto che il nostro Matteo deve ancora trovare la giusta condizione sulla terra rossa. Dopo aver vinto il primo set 6-4, il tennista romano ha accusato un passaggio a vuoto nel secondo parziale che lo ha costretto ad una rimonta sotto 5-1. Nel decimo game, l’azzurro, dopo aver ha annullato un set-point, ha riagganciato il suo avversario sul cinque pari. Al tie-break, Berrettini è volato 5-2, sul 6-4 si è procurato due match-point, ma, complice la mancanza della “cattiveria” giusta al momento giusto, il brasiliano è riuscito a conquistare gli ultimi quattro punti chiudendo 8-6 con un formidabile passante di rovescio. Il terzo set ha visto entrare in campo un terzo giocatore: la pioggia. Match interrotto con Berrettini in vantaggio, con palla break a favore. Appuntamento rimandato, Matteo vincerà 6-3, chiudendo definitivamente la pratica. Sarà ora il terzo capitolo della sagra Berrettini-Alcaraz. Lo spagnolo dopo aver sconfitto l’argentino Federico Delbonis, si è guadagnato il diritto di riscattarsi dall’epica battaglia persa all’ Australia OPEN proprio contro Matteo Berrettini. Un match da seguire oggi alle ore 19.00. Non dimentichiamo, infine, il bizzarro quanto talentuoso Fabio Fognini, che già qualificato ai quarti di finale, oggi alle 1720 se la vedrà contro l’argentino Coria…chissà…. Buon tennis!

Risparmia sulla tua assicurazione autovettura/motociclo/autocarro 🚗💰🛵🏍
Taranto: ‘Dire fare baciare lettera testamento’ all’auditorium TaTÀ