FUTSAL A2/F: Corim Città di Taranto, Giliberto “Stagione buona ma non soddisfacente”

Le dichiarazioni della calcettista rossoblù in vista dell’ultima di campionato

FUTSAL
23.04.2021 19:42

In vista dell’ultima gara di campionato contro il Team Scaletta, parla il vicecapitano Simona Giliberto. Queste le sue dichiarazioni:

Nonostante probabilmente l’obiettivo play off non verrà raggiunto, possiamo dire che è stata una stagione comunque positiva?

“L'obiettivo play off purtroppo, molto probabilmente non riusciremo a raggiungerlo quest'anno. Ma abbiamo la consapevolezza di averci provato fino alla fine e aver dato la dimostrazione di averci creduto. La stagione è stata, un mio parere personale per ciò che ho vissuto, più positiva nel girone di andata, siamo calate un po' in quello di ritorno avendo alti e bassi, ma non rinneghiamo nulla e abbiamo vissuto vittorie e sconfitte sempre al massimo”.

Da cosa bisogna ripartire, dopo la sconfitta di domenica, anche per il prossimo futuro?

“Domenica scorsa con il Molfetta, nonostante la sconfitta, è stata una gara emozionante. Abbiamo avuto un avversario molto forte, ma noi ci siamo fatte valere cercando di portare a casa la vittoria. Dobbiamo ripartire dai nostri errori, cercando di migliorarci sotto alcuni punti di vista”.

Domenica arriva l’ultima giornata di campionato con lo Scaletta, che gara ti aspetti?

“Domenica sarà l'ultima giornata di campionato e affrontiamo lo Scaletta, una squadra da non sottovalutare. Dobbiamo onorare comunque la nostra squadra e il nostro campionato fino alla fine portando la vittoria a casa”. 

Sei arrivata fino ad ora a 29 gol in campionato, è stata la tua stagione più importante sotto questo aspetto. Sei contenta della tua annata?

“Quest'anno per me è stato un bel campionato sotto il punto di vista delle reti. Porsi degli obiettivi e raggiungerli è sempre bello. Credo che segnare tanto sia positivo per me e anche per la squadra. Questi 29 gol sono stati tutti fondamentali”.

Sei cresciuta molto quest’anno, anche vedendo le tue prestazioni. Possiamo dire di avere una Simona più forte?

“Ogni anno cerco di migliorarmi sempre di più, di imparare anche e soprattutto dalle mie compagne di squadra con più esperienza. Mi sento bene con me stessa e delle prestazioni date quest'anno. La Simona più forte arriverà partita dopo partita, non smetterò mai di dare il meglio”.

Cosimo Lenti

Ufficio Stampa e Comunicazione Corim Città di Taranto

Commenti

Zona gialla, ufficiale il ritorno in campo: Ecco il testo del decreto
EccPuglia: Martina, firma un centrocampista argentino