TARANTO

Tortori gela il Taranto al 95’, al Foggia il derby dello Zaccheria

Per i Rosssoblu pesa l'espulsione di Luigi Manzo durante l'intervallo

Francesco Caroli
06.10.2019 14:34

Foto Walter Nobile
DI ARMANDO BORRELLI E FRANCESCO CAROLI

Derby tiratissimo allo “Zaccheria” tra Foggia e Taranto che si decide solamente al 94’ grazie alla rete di Tortori. Nella prima frazione di gioco la prima occasione giunge al 17’, con la zuccata di Iadaresta che giunge debolmente tra le braccia di Sposito, così come un minuto più tardi il tentativo di Genchi viene controllato senza patemi da Fumagalli, che deve invece tuffarsi sulla sua destra per parare il debole tentativo di Matute a seguito di uno svarione della difesa rossonera. Al 41’ Tortori viene ammonito per simulazione, poi, prima del termine del tempo, Sposito si supera per deviare oltre la traversa la zuccata di Iadaresta. La ripresa ha inizio senza Luigi Manzo in campo per i rossoblù e Ninni Corda in panchina per i rossoneri, a causa di un diverbio troppo acceso nell’intervallo, ma non cambia la partita perché le squadre non riescono a pungersi: Genchi al 48’ e Kourfalidis al 52’ non centrano lo specchio della porta e per avere una nuova azione degna di nota si deve attendere il minuto 82, quando Tortori - peraltro partito in posizione di offside - colpisce il palo, con l’attaccante che lamenta un fallo da rigore non fischiato 4 minuti più tardi. E quando il match sembra dover terminare con il pareggio, che giunge l’incredibile epilogo: sul lancio di Cannas, Matute sbaglia l’intervento e permette a Tortori di controllare il pallone ed insaccare alle spalle di Sposito quando il cronometro segna il minuto 94’. Di fatto non accadrà poi più nulla, se non il triplice fischio arbitrale che decreta il termine del match.

96' FINE PARTITA.

95' Gol del Foggia. Matute fa tutto quello che non si deve fare su questo lancio alla cieca, cercando di spazzare da ultimo uomo, mancando la palla e cedendo tempo a Tortori che, tutto solo davanti Sposito, deve solo appoggiarla regalando la vittoria alla propria squadra.

94' CAMBIO nel Taranto, entra Pelliccia ed esce Oggiano.

92' Croce si invola in area su un lancio di Oggiano, ma non riesce a controllare bene, rallentando l'azione e passandola sul sopraggiunto Marino che, però, si allung atroppo la palla regalandola al portiere.

90' Saranno 5 i minuti di recupero.

88' Corner per il Foggia, respinge Ferrara. Oggiano fermato in contropiede in maniera fallosa da parte di Di Jenno, ammonito.

82' CAMBIO nel Taranto, entra Marino ed esce Cuccurullo.

80' CAMBIO nel Foggia, entra Cannas ed esce Kourfalidis.

72' CAMBIO nel Taranto, entra Croce ed esce Genchi. CAMBIO anche nel foggia, entrano Gerbaudo e Di Jenno per Salvi e Cadili.

70' Corner per il Foggia tra le proteste del Taranto.

65' CAMBIO nel Taranto, entra Galdean ed esce Favetta, che intanto viene ammonito.

62' Scoclusionato il Taranto nell'unica occasione d'attacco degli ultimi dieci minuti, con Genchi che perde il tempo per il passaggio in area su Favetta, e lo stesso Favetta che non stoppa bene su cross di De Caro.

60' Cuccurullo si becca un giallo per un fallo sui De Masi.

55' Inizia a prendere le misure il Foggia, più presente in attacco rispetto al primo tempo. Il Taranto fatica anche a ripartire, complice l'espulsione di Manzo.

47' Cuccurullo fa tutto benissimo, scarta un difensore, allarga su Genchi a destra che prova il tiro ma colpisce l'esterno della rete. Subito pericolo il Taranto nonostante l'inferiorità numerica.

46' CAMBIO nel Foggia, Entrano Gentile e Campagna, escono Gibilterra e Cittadino.

45' Partito il secondo tempo. Espulso anche l'allenatore del Foggia, Corda.

45' Sta per iniziare il secondo tempo, ma il Taranto entrerà in dieci in campo per l'espulsione di Luigi Manzo, avvenuta nei tunnel per motivi non meglio precisati. Se questo è calcio...

45'+1' FINE PRIMO TEMPO.

45' Un minuto di recupero. Il Taranto ha l'ultima occasione con un corner guadagnato da Favetta, ma Genchi la mette troppo lunga.

44' Favetta trattiene troppo il pallone nell'area piccola, spalle alla porta, e perde l'occasione per tirare o passarla: spazza la difesa.

42' Sposito devia su Iadaresta e mette in corner. Dalla bandierina Cittadino mette sul primo palo, ma Genchi allontana di testa.

40' Ammonito Tortori per simulazione.

38' La partita è molto tattica ma godibile, sebbene sia difficile appellare una delle due squadre come "pericolosa": le formazioni si annullano a vicenda. Nel Taranto, molto positivi Benvenga, completamente integrato nella nuova posizione difensiva, e Ferrara che giganteggia in difesa.

34' Giostra un po' in area di rigore avversaria il Foggia, ma alla fine il pallone finisce nelle braccia di Sposito.

28' Ammonito Viscomi nel Foggia.

27' Matute pecca di egoismo: strappa una palla alla difesa e solo davanti al portiere prova un tiro fiacco dalla distanza, facile preda di Fumagalli, ignorando Genchi solo in area. Comunque, Taranto di molto superiore al Foggia in questa prima mezz'ora.

22' Vuole strafare Ferrara che raccoglie palla sulla sinistra, scarta un difensore e prova un tiro sbilenco che termina abbondantemente al lato.

20' Molto alto il Taranto in questi minuti: un altro ottimo tiro di Genchi al volo finisce sull'esterno della rete. Forse l'entrata di Oggiano ha aiutato il reparto avanzato ad esprimersi meglio.

19' Primo corner per il Taranto, spazza però la difesa.

18' Conclusione di Genchi inefficace, para facilmente Fumagalli.

16' Ammonito De Caro nel Taranto. Intanto, CAMBIO nel Taranto: entra Oggiano, esce Allegrini.

15' Ferrara si allunga troppo un pallone velenoso sulla fascia; sta per entrare Oggiano al posto di Allegrini: Benvenga dovrebbe abbassarsi in difesa.

13' Gioco fermo, Allegrini è rimasto a terra. Sanitari in campo, non c'è ottimismo in panchina con Oggiano e Pelliccia che si scaldano.

9' Sugli sviluppi della punizione il Taranto si fa avanti fino alla conclusione alta di Stefano Manzo.

8' Ammonito Cadili per un fallo su Genchi a centrocampo.

1' Partiti.

TARANTO - FOGGIA 1-0

TARANTO (352): Sposito, De Caro, Luigi Manzo, Allegrini (inf., dal 16' Oggiano; dal 94' Pelliccia), Benvenga, Cuccurullo (dal 82', Marino), Matute, Stefano Manzo, Ferrara, Genchi (dal 72' Croce), Favetta (dal 65' Galdean).
Panchina: Giappone, Riccio, Ouattara, D'Agostino.
Allenatore: Ragno

Foggia (352): Fumagalli, Anelli, Viscomi, Cadili (dal 72', Gerbaudo), Di Masi, Cittadino (dal 46' Gentile), Salvi (dal 72' Di Jenno), Gibilterra (dal 46' Campagna), Kourfalidis (dal 72' Cannas), Iadaresta, Tortori.
Panchina: Di Stasio, Russo, Staiano, Delli Carri.
Allenatore: Corda.

Arbitro: Andrea Calzavara di Varese.
Assistenti: Michele Risposi di locri; Matteo Marco Barberis di Collegno.

Ammonizioni: Cadili (8', F); De Caro (16', T); Viscomi (28', F); Tortori (40', F); Cuccurullo (60', T); Favetta (65', T)
Espulsi: Luigi Manzo (45', T)

Marcatori: Tortori (95'. F)

Corner: 3-2

Tennis: Masters 1000 Shanghai, Thomas Fabbiano sconfitto nel turno decisivo delle qualificazioni
Taranto: Pari con gol per gli Allievi, vittoria di misura per i Giovanissimi