FUTSAL

Futsal A2/F: Città di Taranto, Sommese avvisa Grottaglie ‘Ho voglia di segnare’

Comunicato stampa
22.01.2020 15:08


Si continua a lavorare in casa Corim in vista della seconda giornata del girone di ritorno. Le ragazze del presidente Marsico affronteranno tre sedute di allenamento prima della partita di domenica al Palafiom con il Grottaglie. All’andata finì 3-4 per le rossoblu, al termine di una partita intensa e ricca di emozioni. Partita che ricorda bene Assunta Sommese, a segno con una doppietta che andò a suggellare un'ottima prestazione. Dopo aver visto dalla tribuna il match con il Progetto Sarno a causa della diffida, la numero 9 non vede l’ora di tornare in campo per dare una mano alle compagne.

- Nella prima giornata di ritorno un pareggio con il Sarno, cosa non ha funzionato?

“Dopo un buon primo tempo, che abbiamo chiuso in vantaggio (2-1), purtroppo nella ripresa abbiamo subito la rimonta. Con un po’ di fortuna (ogni tanto!) abbiamo raggiunto il pareggio, portando a casa un punto che di sicuro non ci demoralizza e ci permette di muovere la classifica".

- Domenica arriva la Woman Grottaglie, che partita sarà?

“Loro avranno voglia di riscattare la sconfitta nell’andata. Mi aspetto una prestazione perfetta da parte di tutta la squadra, da affrontare con la giusta concentrazione. Anche se Grottaglie è al terzo anno di fila in A2 grazie a tre ripescaggi, sta facendo bene. Sarà una partita difficile, sono sicura che la squadra farà di tutto per ottenere i tre punti".

- All’andata una doppietta e una bella prestazione da parte tua, sei carica per il ritorno?

“Ricordo che venivo dalla prima partita “a secco” di gol e proprio per questo ci tenevo a ripagare la fiducia del mister, il quale mi schierò nuovamente titolare. Ci teneva a quella partita! Ora mi sembra di rivivere la stessa situazione: vengo da una pesante assenza scontata nella prima di ritorno e questo mi dà la giusta carica per affrontare la Woman Grottaglie".

- Dopo la prima parte di campionato come giudichi il vostro cammino?

“È stato un po’ altalenante: abbiamo perso e pareggiato partite che avremmo meritato di vincere. Questo brucia, ma alla fine siamo a pochi punti dalla zona play-off ed è tanto se consideriamo che la salvezza è il nostro obiettivo primario"

- Secondo te, cosa è cambiato in casa Corim dall'inizio della stagione a oggi?

“Siamo cresciute parecchio sia dentro che fuori dal campo. C’è spirito di squadra, ci capiamo meglio e questo lo dobbiamo a coach Liotino, che ci prepara per l’intera settimana, ma anche al preparatore Alessia Blocca, che con il suo lavoro ci permette di tenere fisicamente per l’intera partita".

Teatro: Poltronissima 2020, ancora un musical con ‘Una notte a Broadway’
Il calcio in una foto