CRONACA

Taranto: Sinistra opposizione, ‘Riconquistiamo diritto alla salute’

Comunicato stampa
29.07.2020 12:26


La pandemia del Covid-19 ha messo in luce tutte le criticità del sistema sanitario in Italia: è assolutamente necessaria un sanità pubblica, universale, laica e gratuita. Il diritto alla salute deve essere garantito a tutte e tutti e per questo avviamo a Taranto una petizione popolare per chiedere un unico Servizio Sanitario Nazionale pubblico e laico, gestito dallo Stato, con relativo superamento dell’attuale sistema di autonomie regionali; E ancora: il superamento delle forme di finanziamento diretto o indiretto della sanità privata; - la definizione di un polo pubblico volto alla ricerca, alla produzione e alla distribuzione di farmaci e presidi medico sanitare; l'abolizione di tutti i ticket, di ogni forma di partecipazione da parte dell’utenza; un forte incremento del finanziamento del servizio sanitario nazionale, da realizzarsi anche attraverso il taglio delle spese militari, la reintroduzione di una tassazione fortemente progressiva sui redditi e una patrimoniale sulle grandi ricchezze; la ridefinizione dell’assetto dei servizi di prevenzione, cura, riabilitazione, ospedalieri e territoriali, anche attraverso la riapertura, ove necessario, degli ospedali soppressi e con processi di reinternalizzazione; le attività di sostegno ai diritti riproduttivi, sostegno e finanziamento dei Consultori familiari, gratuità di aborto e contraccezione per tutte le donne; il superamento delle liste di attesa, rivedendo modelli organizzativi e gestionali in essere, superando l’attività intramoenia, investendo in mezzi e personale; obbligo di gestire le richieste all’interno di percorsi per tutte le attività sanitarie, senza lasciare le persone nei tentacoli del libero mercato; il superamento del numero chiuso per l’accesso alla formazione universitaria per medici e professionisti della sanità; un piano straordinario di stabilizzazione del personale precario e assunzione di personale medico, delle professioni, e dei lavoratori della sanità, con contratto a tempo indeterminato, anche per consentire la formazione di equipe stabili, con miglioramento delle cure; una politica volta a riconoscere adeguatamente il lavoro del personale impiegato nella sanità; - il mantenimento del testo unico sulla sicurezza sul luogo di lavoro (81/2008) contro ogni ipotesi di scudo penale per i datori di lavoro. Si continua con la Petizione Popolare, vieni anche tu a firmare; Ecco dove saremo per la raccolta firme: 29 Luglio ore 09:00 mercato di Talsano; 30 Luglio ore 18:00 Piazza Immacolata; 31 Luglio ore 09:00 mercato Salinella Taranto. (Partito Comunista Italiano, Partito della Rifondazione Comunista, Potere al Popolo, Sinistra Antifascista)

Taranto: Bus Ctp anche per gite e cerimonie
Serie D: Cosimo Sibilia, ‘Non ci sono certezze su ripartenza’