Serie D

Brindisi: Montaldi, 'Con la Gelbison dovremo saper aspettare'

Alessio Petralla
08.11.2019 12:14

Voleva la vittoria, in quel di Sorrento, l’attaccante argentino del Brindisi, Anibal Montaldi che, a Blunote, presenta la sfida interna con la Gelbison partendo con il fare un passo indietro: “Domenica scorsa volevamo vincere visto che il successo manca da un po’ di tempo. Il Sorrento, comunque, è una squadra difficile da affrontare e il pari ci sta stretto. Abbiamo fatto una gran fase difensiva ma in avanti serviva almeno un gol”.

LA GELBISON: “E’ una bellissima squadra che sta facendo molto bene. Non capisco come mai sia stato esonerato il tecnico Martino: fino a tre giornate fa i campani avevano la miglior difesa d’Italia e con il Taranto non hanno fatto, per niente, male. Con l’ex allenatore si chiudevano bene e ripartivano adesso è arrivato Squillante tecnico di categoria che conosco. Gara difficile in cui dovremo dare tutto”.

LA GARA: “Dobbiamo giocarla con tanta pazienza. Sono convinto che si chiuderanno bene e che non cambieranno modo di giocare visto che il neo allenatore ha avuto solo quattro-cinque giorni per preparare questa trasferta. Dovremo avere la forza di aspettare”.

IL CAMPIONATO: “Ritengo che la classifica sia giusta visto che il Bitonto sta facendo bene. Il Taranto con il ritorno di Panarelli è in ripresa, mentre in casa Fidelis Andria e Casarano c’è stata una sorta di terremoto. Si capisce poco. Pensiamo solo a noi sapendo che il campionato è lungo e ciò che accadrà si vedrà alla fine”.

Si ringraziano:

Gelbison: Cassaro, 'Con il Taranto avremmo meritato di più, ora il Brindisi'
Rende: Il dg Ciardullo, 'Virtus? Temo la bravura del tecnico Trocini'