‘Sulla Buona Strada’: Il Leo Club Taranto per la sicurezza stradale

Incidenti stradali costituiscono prima causa di morte nei giovani tra 15 e 24 anni

Cultura, musica e spettacolo
21.11.2021 10:36

Tra gli obbiettivi più ambiziosi dell’Unione europea e, di conseguenza, di tutti i suoi Stati membri, è quello di azzerare il numero delle vittime della strada entro il 2050, oltreché ridurre del 50% il numero di vittime e feriti già entro il 2030. Secondo i dati forniti dall’Organizzazione Mondiale della Sanità, la guida sotto l'effetto di alcool o di sostanze stupefacenti rappresenta uno dei maggiori fattori di rischio nel provocare incidenti stradali mortali, oppure gravi invalidità (sia temporanee che permanenti). È noto che la terza domenica del mese di novembre è dedicata alla celebrazione della “Giornata mondiale in memoria delle vittime della strada”, istituita dalla Nazioni Unite per una riflessione sul tema della sicurezza stradale e al ricordo delle vittime della strada e dei loro familiari. Per questo motivo, domenica 21 novembre, il Leo Club Taranto (in collaborazione con la “Croce Rossa Italiana – Comitato di Taranto”, “Automobile Club Taranto”, “MJ Motor’s” e “Pietro Gallo – Autodemolizioni e Soccorso Stradale” e la Polizia Municipale di Taranto) ha presentato il suo nuovo progetto “Sulla Buona Strada”, al fine di offrire alla cittadinanza la possibilità di acquisire una maggiore consapevolezza sui rischi della guida sotto l'effetto di bevande alcoliche. Ciò sarà possibile dando ai cittadini l’occasione di testare l’innovativo “Kit di simulazione di guida in stato di ebbrezza” della “Guida Tu - Toccafondi Multimedia” (azienda che produce e commercializza software, simulatori di guida, strumenti professionali per l'educazione stradale e soluzioni tecnologicamente avanzate per le Autoscuole). L’impegno dei ragazzi e delle ragazze del Leo Club Taranto non si limiterà alla giornata di domenica 21 novembre, ma sarà loro premura proporre il loro progetto alle scuole superiori. Ciò in forza del significativo tasso di mortalità stradale che interessa le fasce di età più giovani: gli incidenti stradali costituiscono la prima causa di morte nei giovani tra 15 e 24 anni.

Assicurazione auto/moto? Risparmia con Lilla Assicurazioni
Spedita da Taranto, una cartolina arriva a Chioggia dopo 44 anni - Day Italia News