Taranto: Amministrazione Melucci sostiene ‘10000 vele contro violenza di genere’

Cultura, musica e spettacolo
03.07.2021 10:05

L'amministrazione Melucci ha aderito con entusiasmo a "10000 vele contro la violenza di genere – Cambiamo rotta insieme", una manifestazione nazionale promossa sul territorio dall’APS Salpiamo per domani domenica 4 luglio. A farlo sapere è l'assessore ai Servizi Sociali, Gabriella Ficocelli. L'amministrazione Melucci ha già patrocinato altre iniziative organizzate dell'associazione Salpiamo, con cui si è creata una forte sinergia che ha come obiettivo la sensibilizzazione verso le varie problematiche delle fasce più deboli della nostra popolazione. «"10000 vele contro la violenza di genere – Cambiamo rotta insieme" sarà la nostra vela spiegata sul mare di Taranto - ha spiegato l'assessore Ficocelli - per elogiare l’impegno quotidiano di tutti gli operatori che ci sostengono nel combattere il fenomeno della violenza di genere e tutte le sue molteplici problematiche. L’idea nasce da un gruppo di persone appassionate e operanti nel campo della vela che, per esperienze e storie personali, ha sempre considerato il fenomeno della violenza di genere, e contro le donne in particolare, come un problema odioso e insostenibile in una società civile. Con Salpiamo abbiamo creduto fortemente che sia il momento di cambiare decisamente rotta e far comprendere, in tutti i modi e forme possibili, che l’argomento deve essere trattato insieme da tutte le compagini della società civile, creando un evento di particolare risonanza che possa fornire un'ulteriore piattaforma di comunicazione tramite cui divulgare informazioni utili da parte di chi opera nel settore. Oltre alla citata sensibilizzazione nei riguardi del fenomeno e relativa risonanza mediatica, crediamo che il mondo della vela possa fornire un aiuto concreto alle vittime di violenza. In barca a vela seguono percorsi di formazione e rinascita emotiva persone di ogni genere, perché il gioco di squadra, il team, i ruoli, le capacità individuali e di gruppo, creano su una barca condizioni estremamente favorevoli per chiunque stia affrontando un percorso di riabilitazione fisica e, soprattutto, psicologica». Domenica 4 luglio, quindi, tutte le località della penisola italiana che si affacciano su coste, laghi o bacini acquei con presenza di imbarcazioni a vela usciranno in mare e sui laghi, in contemporanea, issando un lungo nastro rosso quale simbolo identificativo e di sostegno a questa grande flotta solidale. «Anche il Comune di Taranto sarà presente - ha concluso Ficocelli - portando sul nostro meraviglioso mare la sensibilizzazione al contrasto della violenza di genere e saremo accanto all'associazione Salpiamo e al centro antiviolenza "Sostegno Donna" del Comune di Taranto». (CS)

Commenti

Risparmia sulla tua assicurazione auto/moto 🚗💰🛵🏍 con Magna Grecia Broker
Europei, l’Italia allo scoglio Belgio: riuscirà ad arrivare fino in fondo?