Cultura, musica e spettacolo

Taranto: Marina Militare e Kyma Mobilità insieme per il sociale

Comunicato stampa
17.09.2020 08:59


Ragazzi autistici – in età compresa tra i 6 e i 21 anni – dell’Associazione “Amici di Raffaele” Onlus, costituita dalle famiglie per migliorare l’assistenza in loro favore, hanno trascorso con i loro familiari una giornata sull’Isola di San Pietro (mercoledì 16 settembre), un’iniziativa resa possibile dalla disponibilità di Kyma Mobilità e della Marina Militare. Il gruppo – 30 persone in tutto – si è imbarcato nella mattinata sulla Motonave “Adria” di Kyma Mobilità con cui ha raggiunto l’Isola di San Pietro, dove è stato accolto dal personale della Marina Militare che, dopo aver sistemato gli ospiti nello stabilimento, ha dato loro assistenza per tutta la permanenza sull’isola. Nel pomeriggio il gruppo ha fatto ritorno a Taranto a bordo della motonave “Adria” del Servizio Idrovie di Kyma Mobilità. L’equipaggio di Kyma Mobilità, società partecipata del Comune di Taranto, e il personale della Marina Militare si sono prodigati per accogliere al meglio gli ospiti, sia sulle motonavi che sull’Isola di San Pietro. Al termine della attività Caterina Buonomo, presidente dell’Associazione “Amici di Raffaele” Onlus cui appartengono i partecipanti, ha voluto esprimere a nome di tutti il sentimento di riconoscenza «per aver permesso ai nostri ragazzi di trascorrere in serenità e armonia una giornata su questa meravigliosa spiaggia, nonché fare l’esperienza di una traversata in mare su una motonave che, tra l’altro, per molti di loro è stata la classica “prima volta”, come traspariva dai commenti emozionati. Attività come queste apportano un enorme beneficio a un soggetto autistico». «Le famiglie con un figlio autistico sostengono notevoli costi per le cure e i trattamenti e, purtroppo, non tutte possono permettersi i costi di una giornata in uno stabilimento balneare  – ha poi spiegato Caterina Buonomo – e per questo a nome di tutte le famiglie partecipanti ringrazio la Marina Militare, l’Amministrazione Comunale di Taranto, in particolare il Sindaco Rinaldo Melucci, e Kyma Mobilità per averci dato, con grande sensibilità e disponibilità, la possibilità di far fare questa straordinaria esperienza ai nostri ragazzi». Ricordiamo che, grazie a un accordo di collaborazione tra l’Amministrazione comunale e la Marina Militare, da anni lo stabilimento balneare dell’Isola di San Pietro – dotato anche di ombrelloni, area pic nic in pineta – è stato aperto alla fruizione da parte di tutti i cittadini che così possono godere di questo meraviglioso paradiso naturalistico. Kyma Mobilità, società partecipata del Comune di Taranto, garantisce con le due motonavi del Servizio Idrovie il trasferimento da/per l’Isola di San Pietro a favore del personale militare e di tutti i cittadini.‚Äč

Serie A: Coronavirus, positivo un calciatore dello Spezia
D/I – Pol. Santa Maria: firma un attaccante ex Taranto e Gelbison