CRONACA

Taranto: Guerra all’alcol, azione costante della Polizia Locale

Comunicato stampa
01.02.2020 14:52

Uno degli obiettivi dell'amministrazione Melucci è inasprire il contrasto di alcuni fenomeni ritenuti molto pericolosi tra cui la guida con un tasso alcolico superiore al consentito e la somministrazione di bevande alcoliche ai minori. “Il fenomeno dell'abuso di alcol, e della vendite e uso di bevande alcoliche da parte di minori (una legge dello stato vieta gli alcolici fino a 18 anni) e giovani è un tema purtroppo decisamente attuale. È un dato certo - fa sapere l’assessore alla polizia locale Gianni Cataldino - che il consumo di alcol è tra le prime di cause di morte tra i giovani di età compresa tra i 16 e i 22 anni, mentre la soglia di chi beve si abbassa sempre di più e comprende giovanissimi anche di 11, 12 anni. Per questo opereremo un serrato controllo degli esercizi commerciali e dei luoghi di ritrovo e, così come avviene per il contrasto della tossicodipendenza, collaboreremo con le azioni messe in campo dalle altre forze dell'ordine. Siamo consapevoli che, parlando di un fenomeno sociale e culturale, la repressione da sola non basta. In parallelo ai controlli, l'amministrazione Melucci intende produrre tutte le azioni possibili tese a prevenire, educare, informare e responsabilizzare. Quindi con gli assessori ai Servizi Sociali Gabriella Ficocelli e alla Pubblica Istruzione Debora Cinquepalmi metteremo in campo azioni che coinvolgano tutti gli attori interessati, ripeto, al contrasto e alla prevenzione di questo fenomeno”.

Prevenzione: Taranto per una cultura cardiovirtuosa
Brindisi: Venti convocati per il Grumentum, out Dorato e Dario