Taranto: La via delle api per preservare gli insetti impollinatori

Cultura, musica e spettacolo
23.04.2021 12:36

A causa dei cambiamenti climatici e degli effetti negativi della deforestazione, un importante tassello per il mantenimento dell’ecosistema sta scomparendo. Stiamo parlando degli insetti impollinatori, come api e farfalle, e alcune specie di uccelli, come il colibrì. La giunta Melucci, con un atto di indirizzo proposto dall’assessore all’Ambiente Paolo Castronovi, ha dato mandato alla direzione competente di individuare aree idonee per la messa a dimora di specie arboree e floreali che consentano a questi piccoli, ma fondamentali insetti di trovare un habitat naturale per continuare la loro preziosa opera. «In questi ultimi anni - fa sapere l’assessore Castronovi - numerosi studi scientifici hanno posto l’attenzione sugli effetti che la graduale scomparsa degli animali impollinatori sta producendo sugli ecosistemi naturali. In molte città stanno nascendo delle vere e proprie oasi per queste specie importanti. Abbiamo dunque inteso individuare delle zone a basso impatto antropico dove ripopolare le specie arboree e floreali che consentono a questi piccoli animali di poter svolgere la loro funzione naturale». (CS)

Commenti

Volley A2/M: Prisma Taranto, anticipata Gara 3 con Cuneo
Grottaglie: ‘Perché sindaco sempre in hub vaccinale palazzetto dello sport?’