Taranto: La ricetta di Luigi Falcone, ‘Reagire e lavorare’

‘I 2 ko di fila non cancellano quanto di buono fatto da inizio stagione’

18.11.2021 19:01

“Sono stati sei mesi molto duri – ha dichiarato Luigi Falcone a La Gazzetta dello Sport Di Puglia e Basilicata -. Quando mi sono infortunato (rottura del tendine d’Achille, ndr), ho dovuto abbandonare la squadra nel momento cruciale della stagione scorsa. Però, di mezzo c’è stata l’estate e non sono stato costretto a saltare molte giornate di campionato. Mentalmente mi sono subito proiettato sul programma di recupero per ripartire con la migliore condizione fisica. Titolare a Monopoli? Direi che è andata bene: non avendo mai subito un infortunio così grave, non sapevo cosa aspettarmi. Ho retto un’ora, ma sarei potuto restare in campo ancora. Quando si perde bisogna essere bravi nel capire cosa non sta andando per il verso giusto. Questa squadra ha sempre avuto una qualità: lavora per migliorarsi giorno dopo giorno, non ha altra ricetta. Veniamo da due sconfitte di fila, che però non vanno a intaccare quanto di buono abbiamo fatto all’inizio del campionato".

Assicurazione auto/moto? Risparmia con Lilla Assicurazioni
Eccellenza: Martina avanti anche in Coppa, è in semifinale