CRONACA

Taranto: Nuova viabilità, l’intervento dell’assessore Cataldino

Comunicato stampa
12.01.2020 13:15

Gianni Cataldino, assessore sviluppo economico e polizia locale di Taranto
L’amministrazione Melucci ha da tempo avviato una programmazione tesa al completo recupero dell’isola Madre sia in termini di riqualificazione urbana e sociale che in quelli di nuova viabilità attraverso le linee di azione individuate nel PUMS. Nelle more di tutti gli interventi previsti dalle direzioni Urbanistica e Lavori Pubblici in ragione delle progettazioni esistenti, è nata, dall’ascolto dei cittadini e dalle valutazioni sul campo compiute dagli operatori della Polizia Locale, l’esigenza di operare sull’area compresa tra Palazzo di Città, Piazza Castello e via Duomo. Risistemazione e ripristino delle aree di parcheggio quindi, con una nuova segnaletica orizzontale e verticale  utili ad una migliore fruizione, permettendo tra l’altro la dissuasione della doppia fila visto che nelle stesse e nelle aree adiacenti è ormai diffusa l’abitudine al parcheggio selvaggio, impedendo anche il regolare flusso veicolare sia in ingresso che in uscita. In ragione di queste azioni e, si è inteso altresì fare una valutazione ulteriore sulla Discesa Vasto che ha un unico senso di marcia e due corsie di scorrimento, una preferenziale per gli autobus e l’altra corsia per i veicoli. Quindi, al fine di garantire una maggiore scorrevolezza del traffico cittadino, ed evitare l’intero attraversamento della Città Vecchia alle auto in cerca di parcheggio,si è stabilito di consentire in via sperimentale, nel tratto della Discesa Vasto compreso tra Via Di Mezzo e Piazza Castello, il doppio senso di marcia realizzando una terza corsia di scorrimento e mantenendo invariata la corsia dei bus. Una risistemazione immediata e necessaria in attesa delle ulteriori azioni che a breve saranno attuate per rendere l’Isola Madre maggiormente vivibile e visitabile a residenti, cittadini e turisti”.

Gianni Cataldino (Assessore sviluppo economico e polizia locale)

Taranto: Facoltà di medicina e chirurgia, i prossimi giorni saranno cruciali
Il calcio in una foto