FUTSAL

Futsal A/F: Real Statte, Violi ‘La vittoria sulla Florentia è un’iniezione di fiducia’

Ma il calendario non concede pause, si incrociano le prime tre della classe: ‘ Giocheremo contro le migliori cercando di dare continuità ai risultati’

Comunicato stampa
30.10.2019 21:29


Messa in archivio la vittoria contro il Florentia, l'Italcave Real Statte prepara la seconda gara interna consecutiva contro il Salinis che, a sua volta, apre il doppio scontro al vertice della Serie A di futsal femminile. Prima le campionesse d'Italia in carica, poi il Montesilvano in Abruzzo. Le tre prime che nell'arco di 3 settimane si troveranno faccia a faccia, visto che dopo le gare delle rossoblu ci sarà il match proprio tra il Montesilvano e il Salinis. Insomma un calendario che davvero ha riservato un bello scherzo del destino per le battistrada. Il successo col Florentia ha dato secondo Marcella Violi, vice capitano dell'Italcave Real Statte quella che è "una buona iniezione di fiducia e autostima, un segnale importante contro un'ottima squadra fa capire che noi ci siamo e stiamo bene". Come detto il calendario non permette di abbassare mai la tensione, men che meno davanti a squadre di livello. "Giocheremo contro le migliori formazioni, l'obiettivo sarà ovviamente reggere la continuità di risultati. Capire a che punto siamo, fin dove possiamo arrivare, cosa migliorare. Con convinzione posso dire che non ci culliamo su quanto è stato, viviamo al presente e ci prepareremo ai prossimi impegni con la solita dedizione e attenzione". Marcella Violi al momento del rinnovo disse che voleva rimanere in rossoblù per vincere finalmente qualcosa di importante, per il grande impegno della società da ripagare con le prestazioni. "Volevo vivere una situazione come questa, fatta di lavoro e molto impegno, con una società solida e presente alle spalle, dove la filosofia va oltre l'avversario da affrontare. Per noi c'è un campionato lungo e complesso da giocare da affrontarlo al massimo delle possibilità cercando di fare il meglio possibile contro qualsiasi avversario in qualunque campo. Farò in modo che anche le mie prestazioni siano da perfetta cornice ad un gruppo fantastico, con la mentalità di migliorarmi e fare bene. È un periodo che sto in forma mentalmente e fisicamente, ho trovato la giusta dimensione e credo che sto contribuendo a dare in base alle mie caratteristiche quel che serve alla squadra". Ora il match con Salinis davanti al proprio pubblico. Un vantaggio? "Quando senti i tifosi cantare e incitarci sembra che le pressioni si azzerino, la tensione sportiva che ti trasmettono è positiva, ti viene voglia di correre, correre anche per loro che credono in noi  e ad ogni partita stanno sempre li  accanto. Ci aiutano a tenere alta la guardia, a guardare serene lontano, in quel sogno che ci lega: vincere insieme, stando ben ancorati a terra ma con la consapevolezza della nostra umiltà, mentalità, capacità. Insieme si può, perché no"! Intanto sono state diramate le convocazioni per l'amichevole con il Portogallo il 5 e 6 novembre in vista delle qualificazioni al prossimo campionato Europeo. Sono 16 le convocate dal Ct Francesca Salvatore tra cui ben 4 rossoblù: Valentina Margarito, Renata Adamatti, Sara Boutimah, Nicoletta Mansueto.

Basket C/Silver: Santa Rita Taranto, segnali positivi dalla trasferta di Brindisi
Serie A: Mario Balotelli, dito medio ai tifosi dell’Inter