Futsal A2/M: Or.Sa Bernalda, con Molfetta non basta l’orgoglio

FUTSAL
23.04.2022 19:32

Impegno, carattere e buona volontà da parte della giovane OrSa Bernalda rinforzata nell’occasione dal rientro di Davide Fusco e di Matias Sanz, unico superstite della “legione straniera” bernaldese. Al “PalaCampagna” passano le Aquile Molfetta al culmine di una partita più combattuta di quanto espresso dal risultato finale in netto favore dei pugliesi. Per i lucani a segno Laurenzana e Sanz.

Cronaca. Il Bernalda parte con il seguente start-five: De Pizzo, Fusco, Quinto, Laurenzana, Gallitelli. Dall’altra parte le Aquile Molfetta con: Lopopolo, Dell’Olio, Ortiz, Adami, Koseky .

Partono bene i pugliesi che nelle battute iniziali colpiscono la traversa con Adami e impegnano De Pizzo con le conclusioni di Ortiz e Dell’Olio. Il Bernalda reagisce con il diagonale di Sanz disinnescato di piede da Lopopolo che si ripete poco più tardi sul mancino di Gallitelli. Il Molfetta passa in vantaggio con una rapida azione che culmina con il tiro preciso e risolutivo di Adami per lo 0-1. Il raddoppio giunge a metà frazione con la staffilata dalla lunga distanza di Toma per lo 0-2. Gli ospiti insistono con la conclusione a giro di Koseky deviata in tuffo da De Pizzo mentre, poco dopo, Adami dalla distanza coglie l’incrocio dei pali. I lucani sono vivi: Lopopolo è prodigioso a chiudere su Sanz lanciato a rete da Gallitelli. In chiusura di frazione il Bernalda sfiora la rete: Sanz scarica a Quinto, il suo fendente si stampa sulla traversa; lo stesso Quinto ci prova ancora ma Lopopolo vigila sul primo palo mettendo in corner. Il primo tempo finisce con il doppio vantaggio degli ospiti.

Nella ripresa il Bernalda ci prova con Laurenzana dalla distanza: Lopopolo è attento, l’estremo pugliese si ripete, poco più tardi, respingendo sempre su Laurenzana. Sono i biancorossi, però, ad incanalare definitivamente il match con un tap-in vincente di Dell’Olio per lo 0-3 e pochi istanti più tardi con il piatto destro di Koseky servito da Adami per lo 0-4. Il Molfetta vicino alla quinta rete con un tiro a botta sicura di Koseky ma Zito (subentrato a De Pizzo) è compie il miracolo. L’appuntamento con la rete è solo rimandato: il mortifero diagonale di Ortiz griffa lo 0-5. Il Bernalda orgogliosamente cerca la rete utilizzando il quinto di movimento (Gallitelli): gli sforzi dei lucani vengono premiati con Laurenzana che supera Lopopolo per 1-5. I rossoblu insistono segnando nuovamente con un tocco rapace di Sanz per il 2-5 ma i biancorossi allungano prontamente con la rete di Adami che finalizza un’azione concitata. I rossoblu tentano la via della rete sempre sfruttando il quinto di movimento ma Lopopolo è pronto a chiudere lo specchio della porta in un paio di circostanze. Sono, invece, i biancorossi realizzare in contropiede con Adami per il 2-7. Nel finale il giovane Marasà approfitta di una disattenzione difensiva per segnare il 2-8. I lucani tentano gli assalti finali ma Sanz manca la rete da pochi passi e Lopopolo riesce a disinnescare le ultime conclusioni dei rossoblu con Toma che da distanza siderale riesce a marcare l’ultimo gol pugliese per il 2-9 finale. Ufficio stampa Or.sa Bernalda Futsal

ORSA BERNALDA FUTSAL-AQUILE MOLFETTA 2-9

OR.SA BERNALDA: 3 Scarano, 4 Laurenzana, 6 Zito, 9 Sanz, 10 Gallitelli, 11 Grossi, 12 De Pizzo, 13 Cardone, 14 Marzano, 22 Lemma, 23 Quinto, Fusco. All. Rispoli

AQUILE MOLFETTA: 12 Lopopolo, 4 Dell’Olio, 5 Zigrillo, 6 Marasà, 8 Ortiz, 9 De Candia, 11 Koseky, 15 Adami, 16 Andriani, 18 Dibenedetto, 19 Rafanelli, 27 Toma. All. Rutigliani

Arbitri: 1^ Prisco di Lecce, 2^ Carnazza di Taranto, cronometrista Ramires di Lecce

Marcatori: 5:05 p.t. Adami (M), 9:20 p.t. Toma (M), 3:30 s.t. Dell’Olio (M), 4:25 s.t. Koseky (M), 11:48 s.t. Ortiz (M), 12:10 s.t. Laurenzana (B), 13:43 s.t. Sanz (B), 14:15 e 15:57 s.t. Adami (M), 18.46 s.t. Marasà (M), 19:42 s.t. Toma (M).

Ammoniti: nessuno.

Risparmia sulla tua assicurazione autovettura/motociclo/autocarro 🚗💰🛵🏍
Futsal A/F: Real Statte, con Pescara ultimo atto della stagione regolare