Massafra: Gidiuli, ‘Stiamo calmi, il campionato è ancora lungo’

Il tecnico dopo il pari con il Talsano Taranto: ‘Gli scontri diretti sono tanti e tutto può cambiare’

Comunicato stampa
15.01.2020 01:53


Dopo il pari interno con il Talsano Taranto, Giuseppe Gidiuli, tecnico del Massafra, guarda il bicchiere mezzo pieno: “Un punto non è mai da buttare. Meritavamo qualcosa in più per voglia, ma gli episodi ci hanno voltato le spalle: il primo gol del Talsano è arrivato su una punizione che l’arbitro avrebbe dovuto concedere a noi. Abbiamo giocato da squadra e creato occasioni”.

TALSANO: “E’ senza dubbio una buona squadra con ottime individualità. Gioca con palle lunghe per gli attaccanti veloci. Arriverà tra le prime della classe”.

NERVOSISMO: “Domenica la squadra ha dato tutto anche sotto il profilo tattico. Abbiamo cambiato modulo e si è giocato meglio la palla senza dare punti di riferimento. Non ho nulla da rimproverare ai ragazzi. L’unica cosa è che pecchiamo di nervosismo”.

ESPULSIONE: “Turi è stato espulso solo per aver detto una frase al direttore di gara, ma non blasfema com’è stato scritto. Ero vicino”.

CLASSIFICA: “E’ vero, tutte le altre hanno vinto, ma noi avevamo la partita più difficile. Abbiamo superato lo scoglio Talsano, ma gli scontri diretti sono tanti, bisogna restare calmi”.

Talsano Taranto: Pettinicchio, ‘Vetta lontana? Diamo continuità ai risultati’
Il calcio in una foto