Serie D

Casarano: Bremec, ‘Taranto nel cuore, ma voglio i tre punti’

09.01.2020 01:19


"Sarà sicuramente emozionante tornare a Taranto - confessa Nicholas Bremec al Corriere dello Sport -. La mia ultima volta allo "Iacovone" risale al 27 maggio 2012, quando pareggiammo con la Pro Vercelli perdendo la semifinale playoff per la Serie B. A parte la prima stagione, in rossoblu ho sempre disputato campionati di vertice in Serie C: ricordo, tra rabbia e commozione, la semifinale di ritorno con l'Atletico Roma, ma anche il testa a testa con la Ternana: senza la penalizzazione avremmo conquistato la B sul campo. Esperienza che mi rimarrà per sempre nel cuore, ma domenica voglio i tre punti...".

PANARELLI "Per me è una sorpresa - prosegue Bremec -. Devo riconoscergli, però, di essere cresciuto tanto come allenatore e in poco tempo. Con la Team Altamura ha conquistato la promozione in Serie D, con il Taranto sta disputando ottimi campionati. Non posso che complimentarmi".

SIMILITUDINI "Casarano è una piccola Taranto. Piazza esigente e ambiziosa, che riesce a trasmettere calore".

LOTTA PROMOZIONE "La mia speranza è che alla fine del campionato in vetta ci sia il Casarano, ma bisogna essere realistici e ammettere che il -11 dal Bitonto è un bel distacco di cui tenere conto. Fino al termine, però, può accadere di tutto, anche se in questo momento lo stesso Bitonto sembra avere una marcia in più rispetto alle altre e al Foggia. Per quanto ci riguarda, dobbiamo lottare per raggiungere i playoff e gettare le basi per il futuro: i nostri tifosi sognano in grande, ma per raggiungere traguardi importanti serve tempo".

LELLO "Una tristezza infinita, anche perché nessuno di noi immaginava un epilogo così crudele. Mi dispiace tantissimo, soprattutto per i suoi genitori: non ci sono parole, soltanto commozione e dolore".

[Video] Taranto: Rossoblu 85, puntata del 08/01/2020
Il calcio in una foto