Basket B/M: CJ Taranto, coach Olive ‘Non facciamo drammi’

Coach Pillastrini (Cividale): ‘Orgoglioso, partita molto bella’

BASKET
01.06.2021 23:37

(Di Ilaria Petruzzi) Quando suona la sirena del termine di gara 2 al Palafiom tra il CJ Basket Taranto e Cividale il tabellino recita 66-70. Taranto cade ma non senza lottare. Persa un po’ della lucidità di gara 1, si va quindi in Friuli per disputare gara 3 e 4. Troppi i rimbalzi concessi agli avversari e coach Olive è della stessa opinione: “Credo che loro abbiano vinto lì la sfida di oggi oltre a tante altre cose buone che hanno fatto. Bisogna fare i complimenti a Cividale e a coach Pillastrini. Il dato dei rimbalzi totali evidenzia la possibilità di Cividale di aver avuto molti più possessi rispetto a noi per fare canestro. Noi abbiamo segnato undici triple così come loro. Siamo andati più volte in lunetta, ma il problema è che tutti i rimbalzi concessi hanno creato un solco. I ragazzi sono stati comunque bravi a starci sempre. Quando ti separano 22 rimbalzi dagli ospiti e subisci 15/20 punti sui secondi possessi di solito il risultato finale è diverso: molto più ampio per la squadra avversaria. Nonostante tutto non abbiamo mai mollato e ci abbiamo provato fino all’ultimo secondo. Ogni volta che stavamo per chiudere la gara i rimbalzi in attacco ci hanno puniti. Sapevamo fosse una squadra molto dinamica che parte dal perimetro per andare a prendersi i rimbalzi. Lo avevamo sottolineato come problema però, purtroppo, non siamo stati lucidi come altre volte. Non facciamo nessun dramma, questa è una serie lunga. Dobbiamo recuperare le fatiche di gara 2, farci questo bel viaggetto fino a Udine e lì provare a fare di tutto per riportare la gara qui in Puglia”. Matrone in gara 1 aveva creato più di qualche grattacapo a Cividale che ha subito arginato il problema in gara 2: “Loro hanno fatto una scelta netta molto rischiosa. Hanno lasciato completamente liberi di tirare i nostri numeri quattro provando a raddoppiare su Matrone che in gara 1 aveva creato grossi problemi in mezzo all’area. Noi abbiamo fatto tanti tiri aperti però la palla non aveva voglia di entrare. La scelta di coach Pillastrini di raddoppiare Matrone lasciando liberi i quattro alla fine è stata premiata a causa delle percentuali che abbiamo avuto al tiro. Con due triple in più a segno staremmo parlando di una situazione diversa. Bisogna sempre crederci e stare con i ragazzi”. La controparte vincente ovvero coach Pillastrini racconta orgoglioso questa vittoria conquistata:“Taranto è una grande squadra quindi sono contento ed orgoglioso di averla battuta. Faccio i complimenti perché credo che sia stata una partita molto bella. Oggi chiaramente siamo più contenti dell’altro giorno perché avevamo perso. I rimbalzi in attacco sono stati una chiave però io ne vedo anche un’altra. Quando cominci una partita così bene come abbiamo fatto noi con tanti canestri da tre punti e poi trovi la forza di vincerla significa che sei una squadra solida. Noi lo siamo stati, abbiamo avuto un apporto importante dai nostri ragazzi giovani, ma più in generale da tutti. Miani ha 20 anni ed è la prima volta che gioca a questo livello; Rota ha 21 anni e ha fatto un altro campionato di B in una squadra in lotta per la salvezza. Vederli giocare nei playoff così ci fa pensare che stiamo facendo le scelte giuste. Vedremo una serie molto lunga, ma intanto siamo arrivati almeno a gara 4”. La reazione alla voce grossa di Matrone nella partita disputata domenica: “Venivamo da una partita in cui Matrone ci aveva creato dei grandi problemi, quindi volevamo rispondere e la risposta di Miani e Battistini è stata straordinaria. Sicuramente sono stati molto bravi. Al di là di chi è premiato dalle statistiche la reazione è stata di tutti. Chiera ed Hassan non credo siano stati premiati dalle statistiche ma sono stati bravi, proprio come lo sono stati i giovani. Micalich è del 2004 ed è la prima volta che gioca a questi livelli. È entrato nel terzo quarto senza fare errori ed è stata una grande prova”.

Commenti

Polizza RCA auto/moto in scadenza? Scegli il meglio, scegli Magna Grecia Broker!
Italia: Ufficiale lista dei 26 convocati per Europeo. C’è una sorpresa