Festival della chitarra: Ecco i vincitori dei concorsi

Chiusa la 29sima edizione della manifestazione che porta in alto il nome di Mottola

Yuki Saito, 24 anni, dal Giappone: primo classificato
ALTRI SPORT
12.07.2021 12:36

Arrivano da Giappone, Bosnia-Erzegovina, Corea del Sud, Romania e Bulgaria i vincitori dei Concorsi abbinati al Festival Internazionale della Chitarra- Città di Mottola. In questa edizione, i Concorsi si sono svolti interamente online per permettere a tutti la partecipazione, alla luce delle limitazioni legate all’emergenza Covid in molti Paesi. E, anche l’attesissima premiazione, è stata seguita in diretta sui canali social della manifestazione. Primo classificato nella 27esima edizione del Concorso Internazionale di Esecuzione Musicale Yuki Saito, di 24 anni, dal Giappone. Per lui il premio Comune di Mottola pari a 1.500 euro, il premio Lions Club Massafra-Mottola "Le Cripte" di pari cifra e quello Musique et Memoire di 500 euro dedicato a Roland Dyens e Maria Grazia Agrusti-Durante. Una cifra importante da poter utilizzare come borsa di studio, a cui si aggiunge il Premio EuroStrings - European Guitar Festival Collaborative”. Il vincitore, infatti, sarà inserito nel progetto EuroStrings Artist che prevede una tournée di concerti tra i 17 Festival europei di chitarra aderenti alla piattaforma. E Mottola è l’unica a rappresentare l’Italia. Ma le opportunità non finiscono qui: per Saito anche il dotGuitar Prize, un contratto discografico con la dotGuitar WebLabel per la distribuzione di un cd per chitarra sui maggiori canali mondiali di distribuzione digitale. Il secondo premio è andato a Belmin Okanović, anche lui di 24 anni, dalla Bosnia  Erzegovina. Ha portato a casa il premio Comune di Mottola per un importo di 1.000 euro. Terzo premio ex aequo per Ahn Yong-heon (25 anni, Corea del Sud) e Iordache Ana Maria (28 anni, Romania). A loro il premio Comune di Mottola di 500 euro. Per tutti, inoltre, il premio Corde Savarez. A vincere il 27° Concorso Internazionale Giovani Chitarristi è stato invece il dodicenne Samuel Solomon dalla Bulgaria. Per lui la chitarra offerta da Art Communication di Mottola. A decretare i vincitori una giuria di altissimo livello composta dalla presidente Irina Kulikova dalla Russia, Gerard Drozd dalla Polonia, Massimo Delle Cese dall’Italia, Maria Souroulla da Cipro e Lovro Peretić dalla Croazia. Al termine della premiazione, l’atteso spettacolo Platero Y Yo con l’attore Ugo Dighero e il chitarrista Christian Lavernier che hanno incantato il pubblico con la magia di una favola per adulti. «Chiudiamo questa edizione del Festival- ha commentato il direttore artistico, il M° Michele Libraro, con l’entusiasmo di aver riportato la musica al centro e di aver potuto abbracciare idealmente il nostro pubblico offrendo, come da tradizione, anteprime ed esclusive nazionali». Ad organizzare la manifestazione, l’Associazione Accademia della Chitarra con il patrocinio di Unione Europea, Regione Puglia, Comune di Mottola, Lions Club Massafra-Mottola “Le Cripte” e Pro Loco. (CS)

Commenti

Magna Grecia Festival: Omaggio ad Astor Piazzolla
Tennis: Un italiano nella grande finale a Wimbledon