Juve Stabia: Numeri, lontano dal ’Menti’ il rendimento cala

Senza Eusepi, fermato dal doping, le vespe non vincono da tre partite

Foto Emmanuele Mastrodonato
02.04.2022 17:51

(Di Tullio Luccarelli) Trentacinquesima giornata di Serie C tra Juve Stabia e Taranto: una sfida che vede affrontarsi allo Iacovone una Juve Stabia, che non vince da tre partite e senza il loro bomber, e un Taranto sempre più in crisi, dopo la batosta presa a Palermo.

Il match di andata: All’andata, il 29 novembre, le Vespe si imposero per 3-2 al Menti: doppio vantaggio campano firmato Bentivegna-Stoppa, poi rete di Giovinco a cui risponde nuovamente Stoppa. Rete finale firmata ancora Giovinco.

Come sta andando: Tredicesimo posto in campionato con quarantatré punti conquistati. Trentasette reti segnate e quaranta subite. Fuori casa la Juve Stabia ha segnato appena quattordici reti, incassandone ventisette, racimolando tredici punti, frutto di appena tre vittorie e quattro pareggi lontano dal ’Menti’.

Chi temere Senza Eusepi, fermato dall’antidoping, i pungiglioni delle Vespe rimangono Bentivegna e Stoppa: rispettivamente nove e sette reti per i due, che hanno assistito anche quattro reti dei compagni (tre assist per Stoppa).

Modulo: Walter Novellino, tornato sulla panchina della Juve Stabia il 28 febbraio, ha schierato il seguente XI nella partita pareggiata, in casa, per 1-1. Il modulo è un 3-5-2: Dini, Donati, Troest, Tonucci, Caldore, Altobelli, Schiavi, Squizzato, Scaccabarozzi, Della Pietra, Stoppa.

Novellino sta lavorando intensamente sulla testa dei propri uomini augurandosi di poter recuperare Tonucci e Squizzato oltre a Donati, fermatosi durante gli allenamenti e autentico stakanovista di questo torneo. In sua assenza, a scaldare i motori sarebbe Peluso, mentre al centro, in caso di emergenza considerando anche l'assenza dell'ex di turno Caldore per squalifica, potrebbe rivedersi Cinaglia. Lungo la mediana, con Schiavi anch'egli fermato per un turno dal giudice sportivo, potrebbe essere Scaccabarozzi a ricoprire il ruolo di play qualora il talentino scuola Inter dovesse dare forfait, mentre in avanti prende corpo, in caso di ritorno al 4-3-3, l'ipotesi di Stoppa falso nueve con Ceccarelli e Bentivegna esterni.

Risparmia sulla tua assicurazione autovettura/motociclo/autocarro 🚗💰🛵🏍
Brindisi: Di Costanzo, ‘Fondamentale dare continuità ai risultati’