TARANTO

Taranto: Laterza, ‘Vogliamo riconquistare fiducia dei tifosi’

Intervista esclusiva al tecnico rossoblu: ‘Quando siedi su una panchina così importante, puoi solo giocare per vincere’

01.08.2020 18:10


Intervista di Lorenzo Ruggieri 

Giuseppe Laterza, le ottime stagioni alla guida del Fasano le sono valse la chiamata del Taranto, quali emozioni ha provato al momento della firma? "Felicità e orgoglio. Quando ti cerca una società come il Taranto significa che hai fatto un buon lavoro. Devo ringraziare sicuramente il Fasano: l'ambiente mi ha permesso di ottenere quei risultati che sono valsi la chiamata della società rossoblu".

Quale identità assumerà il suo Taranto? "Partiremo sicuramente con la difesa a 4. A fine mercato, con l'intera rosa a disposizione, valuterò il modulo migliore. Nelle stagioni passate ho cambiato diverse volte la disposizione dei miei giocatori, spesso inserendo il trequartista alle spalle della punta. Partiremo con il 4-3-3 o il 4-2-3-1".

Pochi giorni prima del suo arrivo è stato annunciato il ritorno del Ds Montervino, le ha fatto qualche richiesta in vista del mercato? "Lavoriamo fianco a fianco per costruire una squadra competitiva. Montervino è un ottimo professionista, abile conoscitore di calcio e la sua esperienza ci sarà molto utile. Stiamo valutando insieme i profili migliori in vista della nuova stagione".

Intanto è sfumato l'obbiettivo Liurni, approdato al Lavello... "Era un nostro obbiettivo di mercato, non lo nascondo. Il ragazzo ha fatto la sua scelta e la rispettiamo. Abbiamo subito virato su altri profili molto interessanti pronti a sposare il nostro progetto".

È stato annunciato l'acquisto di Luis Alfageme, ex Grosseto e Ternana tra le altre. Quanto potrà essere utile la sua esperienza tra i professionisti? "Il suo acquisto ci riempie di orgoglio. Conosciamo il suo passato e le sue caratteristiche. Tecnicamente è un giocatore fortissimo, come dimostrano le stagioni vissute tra i pro. Sicuramente uno con la sua esperienza potrà esserci molto utile.

Il clima nella città ionica non è dei migliori, con le contestazioni dei tifosi in seguito alle ultime vicende societarie... "Cercheremo di riavvicinare i tifosi al club. Dispiace per le contestazioni, il clima di certo non aiuta. Lavoreremo per ripristinare la fiducia nei confronti della società e del club. I tifosi saranno la nostra arma in più per centrare i nostri obbiettivi".

La nuova stagione vedrà il Taranto impegnato nel Girone H. L'obbiettivo è il ritorno in Serie C? "Quando sei al Taranto devi puntare a disputare un grande campionato. Ci sono molte squadre che possono lottare per la promozione, ma noi abbiamo l'obbligo di vivere una stagione da protagonisti".

Martina: Fruci, ‘Sono qui per riportare entusiasmo’
Salernitana: Lotito insulta Ventura, e il tecnico si dimette