CRONACA

ArcelorMittal: Battista, ‘Si è già spaccato il fronte sindaco/parlamentari’

La polemica verte sulle dimissioni dei commissari Ilva in AS richieste dal sindaco Melucci e dal presidente della Provincia Gugliotti

Comunicato stampa
07.03.2020 17:52

Si è già spaccato il fronte sindaco/parlamentari, dopo la richiesta di sostituzione, da parte del primo cittadino e del presidente della Provincia, dei commissari di Ilva in AS. Due parlamentari, per grazia ricevuta, Cassese ed Ermellino, tuonano tramite un comunicato stampa per rivendicare i risultati dei commissari di ilva in a.s scelti dal loro governo. Tra i vari "faranno", salta all'occhio l'affermazione: "non dimentichiamo il lavoro portato avanti dai commissari sullo smaltimento fanghi, per cui hanno allestito un apparato operativo che gli ha permesso di utilizzare 65 dipendenti della cassa integrazione". Non mi risulta che nessun lavoratore sia stato richiamato dalla cassa integrazione per svolgere questo tipo di lavori, se fosse così siamo difronte all'ennesima dichiarazione falsa per attrarre consenso, oltre a essere dimostrazione che chi ci rappresenta a Roma non ha la più pallida idea di cosa succeda a Taranto e in special modo all'interno e all'esterno dello stabilimento. (Massimo Battista, consigliere comunale)

F1: Alfa Romeo, Giovinazzi ‘Rispetto a un anno fa, mi sento più pronto’
Coronavirus: Protezione civile mette online mappa interattiva su situazione in Italia