TARANTO

Nocerina: Esposito, ‘Mi aspetto un Taranto molto voglioso’

Il tecnico dei molossi: ‘Non so cosa stia succedendo in riva allo Ionio, ma i rossoblu sono ancora in corsa per la promozione’

Alessio Petralla
06.12.2019 14:18

La Nocerina arriva a Taranto con un ottimo umore, come spiega a Blunote il tecnico dei molossi Marcello Esposito: “L’umore della squadra è buono: dispiace solo per aver perso tre punti a Gravina al 90’ per via di un tiro da trenta metri. A Taranto sarà una partita dura nonostante le vicissitudini che stanno vivendo gli ionici: in campo, però, ci vanno i calciatori. Non so di preciso cosa stia accadendo, ma abbiamo preparato la gara considerando la nostra forza”.

FORMAZIONE: “Non ho squalificati. Solo Sorgente è in fase di recupero. Il resto della rosa è arruolabile”.

IL TARANTO: “Mi aspetto un Taranto voglioso di invertire la marcia. Ha calciatori importanti ed è ancora in corsa per l’obiettivo con un organico più che attrezzato. Sarà una partita particolarmente dura per la situazione ambientale che può essere un’arma a doppio taglio”.

LE INSIDIE: “In ogni partita ce ne sono tante: sappiamo d’incontrare una squadra forte. Queste ci saranno anche con compagini più alla portata. Il calcio è fatto di episodi. Dovremo lottare su ogni pallone”.

IL CAMPIONATO: “Fino ad ora non si sono visti grossi valori tecnici e tattici: è un girone che va giocato. La classifica e i numeri, fondamentali, dicono che il Bitonto è primo e che gli ionici sono sullo stesso profilo del Foggia. Poi ci sono le sorprese. In questo campionato gli under sono determinanti. Con il mercato la mia Nocerina cercherà di porre ripari”.

Si ringraziano:

 

Agropoli: Procopio, 'Il Brindisi avrà recuperato autostima'
Il calcio in una foto