Come scegliere un bonus scommesse sui siti garantiti AAMS

ALTRI SPORT
07.04.2021 11:32

Una delle offerte che i siti di scommesse, molto spesso, propongono a coloro che stanno considerando l’apertura di un conto online per scommettere su tutti gli eventi sportivi, è il bonus benvenuto scommesse. Il primo passaggio, quindi, nel momento in cui vogliamo iscriverci a un sito è quello di saper riconoscere quello che è il bonus scommesse giusto per le nostre esigenze, senza farci prendere dalla fretta di scommettere. La giusta analisi di quello che è il bonus più adatto ai nostri bisogni, infatti, ci spingerà a scegliere un certo sito di scommesse piuttosto che un altro. Questi bonus, infatti, possono essere di diverse tipologie, ma non sempre si è in grado da soli di riconoscere i vari tipi di offerte. I siti, inoltre, li utilizzano per fidelizzare nuovi clienti e per battere quindi la concorrenza che, nel settore del betting, è ogni giorno sempre più agguerrita. Bonus di benvenuto: le tipologie Come detto, possono essere davvero tanti i tipi di bonus che puoi incontrare mentre sei alla ricerca del sito di scommesse giusto per te. Generalmente, però, si tratta di giocate rimborsate nel caso di sconfitte o che prevedano quote maggiorate per un evento specifico che possa riguardare la nostra Serie A o una competizione europea come la Champions League. Una delle differenze fondamentali è quella che c’è anche sulle scommesse senza deposito e quelle che, al contrario, richiedono la presenza di un deposito personale all’interno del sito. Nel primo caso è necessario fornire una copia dei propri documenti, come ad esempio della propria carta d’identità, per poter accedere al bonus scommesse e puntate. I bonus scommesse con deposito, invece, possono essere sfruttati solo con la presenza di un fondo all’interno del sito e quindi solo dopo aver aperto il proprio conto. Per quanto riguarda le promozioni legate ad eventi precisi, con quote maggiorate il più delle volte, queste possono sembrare vantaggiose a primo impatto, ma il consiglio è quello di controllare e leggere sempre attentamente tutte le condizioni per potervi accedere. Inoltre, molto spesso, è possibile puntare una cifra relativamente bassa (a volte regalata dallo stesso sito di betting). La garanzia dei siti AAMS Un criterio che devi mettere in atto, nel momento della scelta di quella che sarà la tua piattaforma di scommesse, è la presenza o meno di tutte le certificazioni che garantiscono la legalità della stessa. Il certificato che i siti di scommesse devono possedere per poter essere considerati legali è quello dell’AAMS. Un logo facilmente identificabile composto da un timone con un tricolore italiano al proprio interno. L’utilizzo di questo certificato si è reso indispensabile dopo il 2007 quando, in seguito alla liberalizzazione delle licenze dovuta al decreto Bersani, c’è stato un vero e proprio boom dei siti di scommesse sportive. Sono ancora numerosi, però, i siti che continuano ad operare sul territorio italiano anche senza essere in possesso dell’autorizzazione dell’AAMS. Molte persone, infatti, non guardano a questo particolare e si lasciano attrarre, molto spesso, da quote più alte rispetto agli altri siti di scommesse, ma senza sapere di essere ovviamente meno tutelati in caso di problemi. Una situazione che, stando alle ultime indiscrezioni, dovrebbe portare a una nuova regolamentazione nel 2023, con l’obiettivo di chiarire una volta per tutte le regole a cui i siti devono sottostare, a garanzia degli utenti che possono così scegliere con maggiore tranquillità il proprio portale di riferimento. Il nostro consiglio, quindi, è quello di orientarti verso un sito di scommesse che sia in possesso della certificazione AAMS, anche se le quote che vedi possono essere leggermente inferiori a quelle di altri siti italiani ed esteri.

Commenti

Serie B: Giornata numero 33, si avvicinano i primi verdetti
Agroalimentare: Al via nuovo bando ‘macchinari innovativi’ per Sud Italia