Catania: Baronchelli, ‘A Taranto stanno ancora rosicando’

Serie C
20.11.2021 19:36

Intervenuto ai microfoni di Catanista il Talk, in onda su Radio Fantastica e su Sestarete, Giuseppe Baronchelli, ex capitano del Catania, ha ricordato così quella gara, parlando anche del momento attuale dei rossazzurri. IL RICORDO DI BARONCHELLI – “Sì quel fischio di Mazzoleni al 96′ inoltrato dopo una mezza rissa sotto la nostra curva, con i nostri tifosi che erano lì a vedere Parente che litiga e noi che facevamo un po’ di casino, rimarrà sempre nella nostra testa. Abbiamo iniziato ad avere forza quando siamo arrivati allo stadio: coperti da insulti, da fischi e siamo entrati in campo e c’era scritto “B”. E abbiamo pensato: ‘Ci stanno già festeggiando?’. Eravamo un gruppo talmente forte che abbiamo guardato il bicchiere mezzo pieno, sdrammatizzando. Il goal sbagliato da Eddy Baggio? Eh, se lo fa è finita, ma non abbiamo avuto tempo per pensarci sinceramente. Ci abbiamo pensato dopo due, tre giorni: eravamo troppo attenti e concentrati. Ci siamo aiutati centimetro per centimetro: eravamo una squadra che scendeva in campo in undici, ma che era supportata da migliaia di catanesi. A Taranto preparano la gara di domenica come fosse una finale? Stanno ancora un po’ rosicando?”.

Assicurazione auto/moto? Risparmia con Lilla Assicurazioni
(Video) Il calcio che vogliamo, Ghirelli ospite di Blunote