Giovanili

Brindisi: Juniores, Piscopiello ‘Abbiamo fermato il Taranto con la personalità’

Il tecnico: ‘Siamo andati lì per giocarcela e con il gioco abbiamo tenuto testa a una squadra forte’

Comunicato stampa
12.01.2020 00:09


"È stato un derby corretto e ben giocato da entrambe le squadre - spiega Piscopiello, allenatore del Brindisi, al sito ufficiale biancazzurro al termine del match con il Taranto -. Nonostante le numerose assenze per influenza e giocatori aggregati alla prima squadra, abbiamo disputato un’ottima gara bloccando sul nascere il gioco del forte Taranto, non a caso seconda forza del campionato alle spalle del Casarano, ma nello stesso tempo facendo gioco e costruendo due nitide occasioni entrambe con Corvetto, rientrante dopo il grave incidente di agosto, ed in una di queste solo il palo gli ha negato la gioia del gol. In un paio di occasioni gli ionici, soprattutto nel primo tempo, potevano passare in vantaggio, ma la mia squadra è rimasta concentrata in ogni situazione ed era quello che avevo chiesto ai miei ragazzi. La cosa che mi è piaciuta di più è stata la voglia di andare a Taranto con personalità, fare gioco e divertire anche il pubblico, molto numeroso, ma soprattutto corretto e sportivo, visti i buoni rapporti esistenti tra brindisini e tarantini. Per quanto riguarda l’aspetto tecnico-tattico, diciamo che ci siamo annullati a vicenda con un modulo speculare e con le fasce sempre ben presidiate in ogni frangente della gara. Le cose migliori le abbiamo fatte con veloci verticalizzazioni in mezzo alle linee della difesa tarantina. In più di qualche occasione dovevamo essere più cinici sottoporta, ma cosi non è stato. Bravi gli attaccanti del Taranto, ma bravi anche noi a neutralizzarli. Un pareggio giusto».

Juniores: Tante emozioni, ma nessuna rete nel derby tra Taranto e Brindisi
Il calcio in una foto