Taranto: Lunedì 22 novembre, Schubert e la ‘Messa in Sol’

Dopo concerto in Cattedrale, ancora protagonisti Orchestra Magna Grecia e Coro Cappella Musicale Corradiana

Foto Aurelio Castellaneta
Cultura, musica e spettacolo
21.11.2021 11:03

Dopo il concerto nella Cattedrale di San Cataldo, lunedì 22 novembre alle 20.30 la “Messa in Sol – Salve Regina” di Franz Schubert sarà eseguita nella Chiesa San Massimiliano Kolbe. Protagonisti l’Orchestra della Magna Grecia e il Coro della Cappella Musicale Corradiana, diretti dal Maestro Antonio Magarelli, con le voci di Donatella De Luca (soprano), Nico Franchini (tenore) e Luca Simonetti (baritono). Anche questo appuntamento musicale è promosso dall’Arcidiocesi di Taranto insieme con il Comune di Taranto e l’Orchestra della Magna Grecia, in collaborazione con Ministero della Cultura, Regione Puglia, il coro Cappella Musicale Corradiana e le Corti di Taras. Ingresso gratuito su prenotazione. La Cappella Musicale Corradiana, coro e orchestra, diretta dal Maestro Antonio Magarelli nasce nel 2007. Tratta prevalentemente il repertorio sacro, con particolare interesse per quello rinascimentale, barocco e classico, ponendo attenzione alla riscoperta del patrimonio musicale pugliese finalizzato alla valorizzazione della Scuola musicale napoletana. Magarelli si è diplomato in Pianoforte, Didattica della Musica, Musica Corale e Direzione di Coro, Strumentazione per Banda e Direzione d’Orchestra, nei Conservatori di Bari e Monopoli. Nico Franchini, tenore, considera in qualche modo il suo debutto quando viene invitato ad esibirsi al teatro Garibaldi di Bisceglie ad un Concerto dell’Epifania con l’Orchestra sinfonica nazionale Ucraina di Kiev. Da quel momento in poi, per il giovane tenore pugliese è un crescendo di esperienze in Italia e all’estero. Donatella De Luca, soprano, diplomata in Canto lirico al Conservatorio di Potenza e Canto lirico operistico al conservatorio “Niccolò Piccinni” di Bari, esordisce nel ruolo di Olga ne “La vedova allegra” di Franz Lèhar al teatro del Giglio di Lucca, con repliche al teatro Goldoni di Livorno e al teatro Verdi di Pisa.  Il baritono Luca Simonetti debutta nel 2009 nei panni de “Il sagrestano” nella Tosca di Giacomo Puccini. Perfeziona i suoi studi con Katia Ricciarelli e Renato Bruson, collabora con registi italiani e internazionali, fra questi: Grischa Asagaroff, Alessio Pizzeck, Davide Garattini Raimondi e Paolo Rossi. Preziosa la collaborazione di istituti, aziende e attività del territorio come BCC San Marzano, Fondazione Puglia, Programma Sviluppo, Comes, Chemipul, Fondazione Taranto e la Magna Grecia. Ingresso gratuito su prenotazione. Orchestra della Magna Grecia: Taranto, via Giovinazzi 28 (392.9199935). Info e aggiornamenti: www.orchestramagnagrecia.it e mysteriumfestival.it (CS)

Risparmia su assicurazione auto/moto 🚗💰🏍 con Assicurazioni Lilla
Giornata dell’albero: Ami, Dono della natura e strumento contro cambiamenti clima