Taranto: La magia lirica di Carmen Giannattasio al Teatro Orfeo

Interverranno i violinisti, marito e moglie, Olexandr Semchuck (ucraino) e Ksenia Milas (russa)

Carmen Giannattasio
Cultura, musica e spettacolo
08.03.2022 23:00

Dopo il rinvio dell’appuntamento previsto in un primo momento a gennaio, il soprano Carmen Giannattasio giovedì 10 marzo alle 21.00 terrà un concerto al teatro Orfeo di Taranto con l’Orchestra della Magna Grecia diretta dal Maestro Gianluca Marcianò. “Liricamente affascinante”, titolo dell’evento, è il dodicesimo appuntamento della Stagione orchestrale 2021-2022, con la direzione artistica del Maestro Piero Romano.

Prima del concerto, un ulteriore messaggio di pace lanciato dall’ICO Magna Grecia con l’invito rivolto a due artisti di statura internazionale: marito e moglie, Olexandr Semchuck, ucraino, e Ksenia Milas, russa. Un forte segnale di pace anche a sostegno della raccolta fondi promossa dalla Croce Rossa Italiana.

Carmen Giannattasio sarà la protagonista di “Liricamente affascinante”, un evento dedicato alla meravigliosa tradizione del canto lirico, con un programma che prevede l’esecuzione di alcune fra le più belle pagine di Verdi, Cilea, Puccini, Bizet.

Carmen Giannattasio, punta di diamante nel panorama musicale internazionale, vanta un’agenda fitta di impegni nei più importanti teatri del mondo. Un’ascesa artistica iniziata nel 2002, con la vittoria del Concorso internazionale “Operalia” di Parigi, promosso da Placido Domingo.

Da allora Carmen Giannattasio ha conquistato critica e pubblico di tutti i più celebri teatri e spazi lirici del mondo: Comunale di Bologna, Fenice di Venezia, Arena di Verona, San Carlo di Napoli, Metropolitan Opera di New York, Royal Opera House, Deutsche Oper e Staatsoper di Berlino, Staatsoper di Vienna, Bolshoi di Mosca, Los Angeles Opera, Teatro Municipal di Santiago de Chile). In questa e altre occasioni, il soprano ha eseguito un repertorio ampio che include, oltre alla tradizione belcantistica italiana, anche Mozart, Verdi, Bizet e autori contemporanei.

«Carmen Giannattasio – dice Piero Romano, direttore artistico OMG – per un concerto dedicato agli appassionati dell’opera lirica. Dopo Kurt Elling e il Carnival Party, in questa occasione torniamo nell’idilliaco perimetro della tradizione lirica, con capolavori senza tempo eseguiti da uno dei soprani più richiesti al mondo; sarà un concerto fantastico».

A proposito del messaggio di pace e dell’invito rivolto Olexandr Semchuck, ucraino, e Ksenia Milas. «E’ un momento di grande amarezza – dichiara Romano – estremamente complicato per l’umanità intera per quanto sta accadendo nella vicina Ucraina con l’invasione di questo Paese da parte dell’esercito russo; noi usiamo le nostre armi, quelle della musica per far tacere azioni disumane; per questo motivo abbiamo insistito per avere nostri ospiti i violinisti, marito e moglie, Olexandr Semchuck, ucraino, e Ksenia Milas, russa, due artisti di statura internazionale».

La Stagione orchestrale 2021-2022 dell’ICO Magna Grecia è realizzata con Comune di Taranto, Regione Puglia, Ministero della Cultura, in collaborazione con Banca BPER; Fondazione Puglia; Programma Sviluppo-Lavoro, informazione, welfare; Teleperformance, azienda leader nei servizi di call; “Varvaglione 1921” vini di Puglia. “Liricamente affascinante”, Carmen Giannattasio con l’Orchestra della Magna Grecia diretta dal Maestro Gianluca Marcianò. Poltronissima 25euro; Platea centrale e Prima galleria 20euro; Seconda e Terza galleria 12euro. (CS)

Proteggi la tua auto/moto 🚕 🏍 e risparmia fino al 65%
Basket: 1a Div, NB Palagiano espugna anche al PalaEinaudi di Gioia