Taranto: Civilleri, ‘Salvi per merito, non per esclusione Catania’

Il centrocampista: ‘Da dicembre penalizzato da un infortunio ma non cerco alibi’

Marco Civilleri
TARANTO
12.04.2022 23:12

(Di Lorenzo Ruggieri) Il centrocampista del Taranto, Marco Civilleri, è intervenuto nel corso della trasmissione Rossoblù85, in onda su Antenna Sud: “Dopo la vittoria di Torre del Greco abbiamo pensato di potercela giocare alla pari con tutti e puntare a qualcosa in più di una semplice salvezza - ha dichiarato l'ex Licata -. Purtroppo, però, abbiamo avuto un calo fisiologico tutti insieme e abbiamo disputato un brutto girone di ritorno. Molti di noi, tuttavia, erano al primo anno tra i professionisti e la stagione è stata positiva. Abbiamo sempre dato il massimo, non siamo mai finiti nella griglia playout e abbiamo meritato la salvezza”

“L'esclusione del Catania dal campionato non ha influito - continua Civilleri -. Il gruppo è stato sempre unito e coeso. Abbiamo quasi due attaccanti in doppia cifra, Chiorra è stato massacrato, ma il suo campionato è stato strepitoso, così come quello di tutta la difesa. Purtroppo siamo andati incontro a tante difficoltà, sia fisiche che logistiche, ma non abbiamo mai pensato di non potercela fare”.

Protagonista di un sorprendente avvio di stagione, Civilleri ha vissuto una seconda parte di stagione in chiaroscuro, complice un fastidioso problema fisico: “Nonostante negli ultimi 5 anni abbia militato tra i dilettanti, ho sempre creduto nel mio lavoro. Sfortunatamente, a dicembre ho subìto un infortunio alla schiena che non mi ha permesso di esprimermi sui miei livelli ma non cerco alibi. Sono sempre rimasto a disposizione del mister, nonostante i medici mi abbiano consigliato uno stop. Volevo però attendere la matematica salvezza e ora potrò fermarmi. Farò ulteriori esami per capire come risolvere questo problema, la mia stagione termina qui, ma credo di poter tornare in vista della preparazione per il prossimo campionato”.

Ora i rossoblù sono attesi dallo storico derby con il Bari: “Mi sarebbe piaciuto scendere in campo per riscattare il risultato dell'andata - ha ammesso Civilleri -. Sappiamo quanto ci tengano i tifosi, ci hanno sempre sostenuto anche nei momenti peggiori e vogliamo regalare al pubblico ionico una bellissima Pasqua. Queste sono gare che si preparano da sole, sarà una bellissima partita ed entrambe le squadre giocheranno per vincere. 40 punti al primo anno in C non sono pochi, ma ne vogliamo altri e cercheremo di ottenerli con il Bari”.

Chiosa finale sul pubblico rossoblù e sul futuro: “I tarantini mi hanno fatto sentire subito a casa. Il loro sostegno non è mai mancato, nemmeno nelle trasferte impossibili come Castellamare e Vibo Valentia. Io ho un biennale e, a meno che la società non abbia altri piani, credo di rimanere. Vogliamo migliorare ma occorre farlo a piccoli passi. Il Bari ha speso tanto ma ha ottenuto la promozione solo al terzo tentativo”.

Risparmia sulla tua assicurazione autovettura/motociclo/autocarro 🚗💰🛵🏍
Volley B/M: Per sfida con capolista Bari, Grottaglie chiama i tifosi