CRONACA

PCI sezione di Taranto: ‘ArcelorMittal fa i suoi comodi a danno di lavoratori e città’

‘Il passaggio dell'azienda da privato a pubblica è di vitale importanza per far coincidere lavoro, ambiente e salute’

Comunicato stampa
25.10.2019 19:10


Oggi come ieri il passaggio dell'azienda da privato a pubblica è di vitale importanza sia per tutti i lavoratori Mittal che per i lavoratori Ilva in AS, nonché per tutta la popolazione di Taranto e provincia. Mittal, ancora una volta, con il suo modo di agire continua a dimostrare di essere il padrone dei padroni, incontrastato da tutti, credendo con la sua presunzione di fare i propri comodi e i propri fabbisogni a danno sia dei lavoratori che di tutto il territorio Ionico. Bisogna che le istituzioni e governo prendano atto e rescindano da subito il contratto d'affitto, perché solo un'azienda pubblica può fare coincidere lavoro ambiente e salute. Il PCI di Taranto afferma da molto tempo di essere su questa linea politica, perché noi non accettiamo nessun tipo di ricatto e nessun lavoratore o lavoratrice si deve sentire minacciato perdendo il proprio posto di lavoro, quindi l'azienda è di Taranto e dei suoi lavoratori e non dei padroni! Rendiamola pubblica al più presto possibile.

Taranto: Riparte il progetto di inserimento sociale dei ragazzi down
Caf/Cisl: ‘Importanti opportunità fiscali entro la fine dell’anno’