Taranto: I numeri del Foggia, è tornata Zemanlandia?

TARANTO
05.03.2022 12:32

(di Tullio Luccarelli) Un Taranto in crisi ospita il Foggia in questo secondo derby consecutivo, valido per la giornata numero trenta del campionato: i dauni vengono da un buon momento di forma dopo un inizio 2022 non proprio esaltante, con cinque risultati utili consecutivi, tra cui spiccano le vittorie contro Palermo e Monopoli e il pareggio contro la capolista Bari.

Il match di andata: All’andata, il 24 ottobre, Taranto e Foggia divisero la posta con un 1-1 allo Zaccheria: reti di Petermann e Saraniti.

Come sta andando:  Il Foggia occupa il nono posto in campionato, con quaranta punti raccolti, quarantaquattro reti segnate e trentasette subite. Il rendimento dei ’satanelli’ è più redditizio in casa: ben ventisei punti raccolti e ventotto reti segnate. Lontani dallo Zaccheria, i dauni hanno raccolto solo sedici punti, con appena tre vittorie e ben ventuno reti subite. Interessante il dato contro tutte le compagini pugliesi del girone: 4 vittorie e 4 pareggi, 16 punti raccolti.

Chi temere: Il tridente Merola-Ferrante-Curcio promette di essere mortifero per la retroguardia ionica. Venticinque reti (quattro Merola, dodici Ferrante ’a secco ‘da un mese e nove Curcio, a cui aggiungere dodici assist totali (ben nove dal piede di Curcio, che ne fanno il secondo miglior assistman del girone, alle spalle di Vandeputte del Catanzaro).

Modulo: Zeman, ha schierato il seguente XI contro la partita pareggiata 2-2 contro il Bari, con il suo classico 4-3-3: Dalmasso; Nicolao, Sciacca, Di Pasquale, Rizzo; Garofalo, Petermann, Di Paolantonio; Merola, Ferrante, Curcio

L’unica variazione, forzata tra l’altro, sarà l’inserimento di Buschiazzo nell’undici titolare, data la squalifica di Di Pasquale. Le certezze lasciate dalla partita contro il Bari riguardano senza dubbio il reparto offensivo: Ferrante sgomita ed è l’attaccante perfetto per Zeman, ma Curcio e Merola al suo fianco stanno vivendo un momento importante. L’assortimento offensivo ormai è disegnato alla perfezione nel 4-3-3 di Zeman e il boemo difficilmente ormai se ne priverà. Conferme anche per il trio di centrocampo Garofano-Petermann-Di Paolantonio

Assenti, oltre Di Pasquale, anche Martino, Rocca, Di Grazia e Tuzzo.

Proteggi la tua auto/moto 🚕 🏍 e risparmia fino al 65%
Taranto-Foggia: Una sfida lunga quasi un secolo