‘Vi racconto l’America’: Musica, aneddoti, curiosità per Artava Music Live

Ospite d’eccezione: Antonello Parisi

Antonello Parisi
Cultura, musica e spettacolo
06.07.2021 11:22

“Vi Racconto l'America" è la proposta di Artava Music Live prevista per venerdì  9 Luglio. Un vero e proprio viaggio nella cultura newyorkese attraverso l'esperienza e le composizioni del pianista Antonello Parisi al pianoforte e Antonio Cascarano al contrabbasso. Un programma articolato che dopo la visita archeologica alla chiesa paleocristiana a cura di  Teresa Lo Noce (ore 21:00) prosegue con la proiezione del documentario intervista " Vi Racconto l'America" prodotto da ComunicAzione di Anna Colotta. Alle ore 22.00 la serata entra nel vivo con il concerto “Vi Racconto l’America”, in cui l’autore racconta la sua esperienza umana ed artistica a New York  dove ha vissuto per otto anni. Già proprio quella new York, in cui per dirla come racconta lo stesso autore -  non ti abitui nemmeno dopo vent’anni, una città in cui  convergono le migliori potenzialità di tutto il mondo, dove puoi davvero valorizzare le tue capacità, anche se la competizione richiede sacrificio e non lascia spazio alla vita privata. Per chi ha ambizioni – continua Parisi - New York è la vera occasione. Nello spettacolo si alternano musica,  con composizioni originali e standard jazz ri-arrangiati, aneddoti e curiosità tipiche della vita newyorkese, una città che ti accoglie, pronta a darti infinite occasioni e soddisfazioni, ma dove è necessario studiare, conoscere, approfondire  per integrarsi compiutamente– conferma  Parisi. A sostenere musicalmente il pianista ci sarà il bassista/contrabbassista Antonio Cascarano che vanta collaborazioni stabili con Andrea Braido e Bob Sinclair. Nel 2020, grazie alla poliedrica produttrice e art director di ComunicAzione Anna Colotta, il progetto diventa un documentario intervista diretto da Luigi Abate e con la partecipazione straordinaria del sassofonista americano Bob Franceschini (Mike Stern, Paul Simon, Celine Dion) con cui lo stesso Parisi ha inciso un CD nel 2004 e collaborato molte volte nella “Grande Mela”. (CS)

Commenti

Genova: Slow Fish 2021, successo per la cozza tarantina
Europei, l’Italia allo scoglio Belgio: riuscirà ad arrivare fino in fondo?