TARANTO

Taranto: Montervino, ‘Miglior partita da inizio campionato’

Il ds: ‘Sconfitta immeritata, ma è chiaro che dobbiamo fare mea culpa’

18.10.2020 17:38


"Dopo una sconfitta del genere, bisogna capire cosa è mancato. È chiaro che analizzando il match, avremmo dovuto essere più concreti, soprattutto nel primo tempo: avremmo potuto far meglio, ma la prestazione è stata di ottimo livello e ritengo che il Taranto non meriti questo risultato per quello che ha fatto vedere in campo. È stata la miglior prestazione dall'inizio del campionato. Manca l'attaccante? A segnare non devono essere solo Stracqualursi o Alfageme, ma anche gli otto esterni che abbiamo in rosa. Dobbiamo essere bravi a sfruttare le occasioni da gol che ci capitano. Mercato? In entrata è chiuso, probabilmente anche in uscita, a meno che chi si sente chiuso non ci chieda di andare via. Con Corvino la rosa è di 28 calciatori, credo sia il numero giusto. Stracqualursi? Se qualcuno pensa che debba dribblare tutta la difesa avversaria e mettere la palla in porta, non ha compreso le caratteristiche del calciatore. Incontreremo spesso squadre che si chiuderanno, come ha fatto il Sorrento, e in questo senso la fisicità di Stracq può tornarci utile. A Casarano può finire il nostro campionato? Al contrario, inizia proprio lì perché siamo solo alla 5a Giornata e non dobbiamo commettere gli stessi errori del passato, altrimenti la storia non ci ha insegnato nulla. Ora dobbiamo lavorare per unire due aspetti: giocare bene ed essere cinici sotto porta. Ai giornalisti dico di far passare il messaggio giusto, perché molto dipende anche da voi: mi dispiace non aver potuto regalare una soddisfazione ai 239 tifosi che hanno acquistato il biglietto e, seppur pochi, ci sono stati vicino". (Francesco Montervino nella foto Franco Capriglione)

Sorrento: Fusco, ‘Siamo stati bravi a soffrire’
[Video] Taranto-Sorrento 1-2: Sintesi Studio 100