Cultura, musica e spettacolo

Massafra: Il ‘De Ruggieri’ celebra la giornata contro la violenza sulle donne con Rita Lanzon

Comunicato stampa
23.11.2019 01:05

Rita Lanzon
Rita Lanzon, madre di Federica De Luca, uccisa a Taranto nel 2016 insieme al figlio, il piccolo Andrea, lunedì 25 novembre sarà all’IISS “De Ruggieri” di Massafra. Il Liceo celebrerà così la Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne, in collaborazione con il Centro antiviolenza “Rompiamo il silenzio” e con l’ambito territoriale di Massafra. Interverranno le dottoresse Roberta Girardi e Rossana Perrazzo, rispettivamente sociologa e psicologa del Cav e la Dirigente Scolastica, Professoressa Elisabetta Scalera, che aprirà l’incontro. La testimonianza di Rita Lanzon è particolarmente importante per sensibilizzare soprattutto i più giovani su una tematica così delicata e di scottante attualità. Sebbene Luigi, marito di Federica e padre di Andrea, si sia suicidato subito dopo aver massacrato di botte la moglie e aver ucciso con un colpo di pistola alla testa il figlio, la signora Lanzon ha deciso di far sentire la propria voce per lottare contro tutti gli uomini violenti verso le donne, che spesso escono dal carcere appena qualche anno dopo il terribile reato commesso. Gli alunni del triennio che parteciperanno all’incontro potranno rivolgere alle operatrici del Cav e a Rita Lanzon dei quesiti, selezionati fra quelli scritti su bigliettini in forma anonima. L’appuntamento si chiuderà con un intervento coreutico delle alunne Noemi Voltino (2^A), Daiana Desiati (2^A), Zaira Voltino (2^A), Martina Ricci (2^A), Martina Caroli (1^C), Roberta Quero (1^G), Elisa Argentieri (1^C) che, coordinate dalla professoressa Rosanna Locorotondo, eseguiranno un’interpretazione di “Nessuna conseguenza”, canzone di Fiorella Mannoia che parla proprio della violenza sulle donne.

BLACK FRIDAY ANTICIPATO per i lettori di Blunote: 15% in meno e spedizione gratuita su tutto l'abbigliamento sportivo!
Taranto: #BeAlternatives, due giorni dedicati ai giovani