1a Categoria

1a Categoria/B: Doccia fredda Massafra, Ceglie espugna lo stadio ‘Italia’

Comunicato stampa
05.01.2020 20:20


Nel turno di riposo del Locorotondo, il Massafra non riesce a sfruttare l’occasione di accorciare sulla capolista visto il forse inaspettato ko rimediato in casa con il Ceglie. Il match termina con un rocambolesco 2-3 ed è condizionato da un forte vento che non permette ai giallorossi di imbastire al meglio la propria manovra con un Ceglie bravo a ripartire con i suoi velocissimi esterni. Al 13’ è la compagine di Gidiuli a portarsi in vantaggio con il solito bomber De Comite che controlla in area e realizza. Poi, dopo poco più di dieci minuti gli ospiti pervengono al pareggio grazie ad una punizione di Raffaello che batte Miccoli alla sua sinistra. Si va al riposo sul punteggio di 1-1. Nella ripresa, dopo tre minuti, la doccia fredda: la formazione di Delvecchio passa in vantaggio grazie anche all’aiuto del vento. Punizione da centrocampo con la sfera che all’improvviso cambia direzione beffando il portiere massafrese. Dopo di che il Massafra non riesce a costruire praticamente più nulla fino al gol dell’1-3 che arriva su penalty ben calciato da Barnaba a circa dieci minuti dalla fine. Nel recupero, ma quando è, ormai, troppo tardi Marraffa accorcia le distanze trovando l’angolo giusto. Neanche il tempo di battere la ripresa delle ostilità da centrocampo che il direttore di gara dichiara chiuse le ostilità con un Ceglie che porta a casa tre punti preziosi in chiave salvezza e lo fa senza rubare nulla. Ora gli uomini di Gidiuli dovranno subito riprendere a lavorare sodo per vincere il prossimo impegno interno nello scontro diretto con il Talsano.

MASSAFRA-CEGLIE 2-3

RETI: 13’ De Comite (M), 28’ Raffaello (Ce) 48’ Bruni (Ce), 80’ Barnaba (Ce), 93’ Marraffa (M).

MASSAFRA: Miccoli, Maggi (De Vincenzo), Masciullo (Piepoli), Baratto, Bruno, Formisano, De Bartolomeo, Lentini (Marraffa), De Comite, Turi (K), Giannetti. Panchina: Ricci, Marchionna, Greco, Coronese, Annese, Lapenna. All. Gidiuli

CEGLIE: Spina, Roma (Santoro), Parisi, Raffaello, Gomez, Turrisi, Sowe (Colafati), Narracci, Barnaba (Micelli), Bruni, Semeraro. Panchina: Le Noci A., Giordano, Gomez, Le Noci L. All. Delvecchio

Ammoniti: Formisano, De Bartolomeo, Turi e Bruno (M); Gomez, Turrisi, Narracci e Sowe (C).

Recuperi: 1’ e 4’  Spettatori: Circa 300.

[Video] Un’autorete di Favetta condanna il Casarano e premia il Cerignola
1a Categoria/B: Secondo tempo da urlo, Talsano Taranto corsaro a Maruggio