La tecnologia mobile per gestire i servizi di note spesa con N2F

Cultura, musica e spettacolo
25.01.2022 13:55

Grazie all’ausilio e al contributo della tecnologia digitale, oggi molte attività lavorative possono beneficiare di questo importante contributo, utile a snellire alcune procedure tediose dove la compilazione giocava un ruolo centrale e veniva effettuata a mano fino a poco tempo fa. Oggi parliamo nello specifico di quello che riguarda l’azienda specializzata in software digitali per la gestione della nota spese.

La nota di spese è un documento importantissimo per la categoria di lavoratori dipendenti che proprio per esigente di ambito professionale devono affrontare trasferte in ambito lavorativo. Come tutti sanno in questo tipo di trasferte è fondamentale redigere una documentazione esaustiva sulle spese affrontate e sostenute. Come capirete tutto questo fino a qualche tempo fa veniva svolto e realizzato esclusivamente in forma cartacea. Ed è proprio grazie allo sviluppo e alla diffusione capillare della tecnologia odierna che possiamo utilizzare un nuovo tipo di software e di app come quelle sviluppate da N2F azienda che ha deciso di specializzarsi in quel genere di tecnologia di stampo prettamente gestionale il quale ci aiuta sia a ridurre il tempo sia ad azzerare la carta prodotta per la compilazione delle note di spesa.

La tecnologia digitale a servizio di chi la utilizza per lavoro oggi

Per chi si fosse già addentrato in questo tipo di argomento tematico, avrà già notato forse come in altri articoli dove si parla di note di spesa manuale, i margini di errore, imprecisioni e altro fossero periodicamente all’ordine del giorno. Non solo: dato che per lo studio che è stato effettuato dall’ Istituto Piepoli su un campione standard di 400 PMI italiane è stato dimostrato che un dipendente deve dedicare almeno 4 ore di tempo al mese per la compilazione delle note spesa. Sempre secondo questo calcolo arriviamo a circa 45 ore annue, sempre per la compilazione di queste procedure standard. Per questo motivo quindi senza aggiungere altro, possiamo affermare come attraverso i software gestionali dove viene applicato anche il concetto a impatto sostenibile di zero carta, diventa possibile lavorare e processare una nota di spese in pochissimo tempo. Non solo il tempo viene drasticamente ridotto per il lavoratore dipendente e per l’ufficio gestionale di ragioneria, ma anche i margini di errori diventano sempre più prossimi allo zero.

Ora, siamo consapevoli che si tratta di dettagli, ma a questo bisogna aggiungerne uno fondamentale. In un’azienda con un numero consistente di lavoratori dipendenti che deve affrontare questo tipo di situazione, utilizzare i software e le app di tipo gestionale per le note spesa e per altri ruoli, vuol dire ridurre il tempo, diventare più efficiente e potersi dedicare ad altro, con un miglioramento netto dei servizi proposti e offerti. La facilità con cui questi software possono essere utilizzati per chi ha dimestichezza con dispositivi mobili attuali, è uno dei punti di forza di questo innovativo servizio.

Laddove prima era necessario conservare il materiale cartaceo, qui basta scattare una foto e inviare tramite app la stessa che verrà lavorata e processata in tempo reale. Un altro aspetto che la rende utile e facile da usare è legato al fatto che si può scaricare sia su dispositivi Android che Apple, tramite Google Play Store e App Store per chi possiede un iPhone. Un sistema ottimale che serve per ridurre errori, per limitare il tempo in questioni noiose e inutili e che sta ottenendo sempre più feedback positivi da chi lo ha già provato, dato che non ci sono praticamente punti a sfavore, ma solo grande duttilità e un servizio ottimale a cui raramente si rinuncia visti i costi di gestione e di utilizzo. (CS)

Proteggi la tua auto/moto 🚕 🏍 e risparmia fino al 65%
Basket 1a Div: NB Palagiano trova la terza vittoria consecutiva