Motori: Un rinnovato ‘Rally Città di Casarano’ apre le iscrizioni

ALTRI SPORT
23.03.2022 19:19

Torna con un look in larga parte rinnovato il Rally Città di Casarano, uno dei più apprezzati appuntamenti rallystici del centro-sud che il prossimo 23 e 24 aprile celebrerà la ventottesima edizione.

La macchina organizzativa, curata come sempre dalla Scuderia Casarano Rally Team, che si avvale della preziosa collaborazione dell’Automobile Club Lecce, è nel pieno del lavoro e ha ufficializzato in queste ore tutti i dettagli della manifestazione che inaugurerà, come consuetudine ormai da diverse stagioni, la Coppa Rally ACI Sport di Settima Zona, il Campionato d’area Federale che anche per questo 2022 si svilupperà lungo sei appuntamenti sparsi tra Lazio, Campania, Molise e Puglia e che permette l’accesso alla Finale Nazionale Coppa Italia Rally ACI Sport.

Rispetto all’edizione passata, la manifestazione prevede notevoli cambiamenti sia nel percorso di gara che nella logistica di servizio. Un sostanziale restyling all’insegna della spettacolarità e della validità tecnica e con l’ottica di offrire un rally anche facile da gestire dal punto di vista economico per tutti i partecipanti.

Tre i diversi tratti cronometrati, sette in totale, che andranno a comporre l’ossatura tecnica della gara. La novità più importante riguarda il crono d’apertura, in programma sabato pomeriggio, che segna il ritorno a distanza di quasi trent’anni (l’ultima volta fu nel 1994 ma con una conformazione totalmente diversa) di un tratto cronometrato allestito nel Comune di Specchia. La prova è denominata “Cardigliano” (7,2 km) e si sviluppa sulle orme di un disegno in buona parte già in uso in occasione del Rally del Salento.

Hanno subito importanti modifiche anche le altre due prove previste in tripla ripetizione nella giornata di domenica: “Miggiano” (9 km), modificata nella parte iniziale e “Torre Vado” (che lo scorso anno in un unico transito rappresentava il crono d’apertura), allungata nel finale e che con i suoi 9,3 km rappresenta il settore cronometrato più lungo.Il chilometraggio complessivo di gara misura 324 km mentre la distanza competitiva ne conta 62,1km.

Per quanto riguarda i restanti aspetti cambia sede anche lo Shakedown che per volontà degli organizzatori resta su un tratto di strada facente parte del percorso che gli equipaggi affronteranno poi in gara. La “sparizione” dalla cartina della ps di Palombara, ha comportato lo spostamento del test pre gara nel tratto iniziale della prova di Miggiano. La stessa cittadina posta ai piedi delle Serre Salentine ospiterà poi il Rally Village, ossia la nuova sede logistica della corsa dove verranno espletate le procedure di verifica tecnica pre gara e dove troveranno sede il Parco Assistenza, i Riordinamenti della domenica e gli uffici destinati alla Direzione Gara, Segreteria, Centro Cronometraggio e Sala Stampa. Per quanto riguarda invece la sede di partenza e arrivo c’è l’atteso ritorno dopo un anno di emigrazione dovuto al concentramento logistico nel rispetto del protocollo AntiCovid, di Piazza San Domenico a Casarano dove oltre alla Cerimonia di Premiazione finale verrà allestito anche il Riordinamento notturno del sabato.

Il programma di manifestazione partirà ufficialmente domani, giovedì 24 marzo, ad un mese esatto dalla gara, con l’apertura del periodo di iscrizioni che possono essere formalizzate e perfezionate entro il 13 aprile. Le primissime informazioni legate all’evento, insieme a tutta la modulistica sono disponibili sul sito internet della manifestazione all’indirizzo www.casaranorallyteam.it. (CS)

Proteggi la tua auto/moto 🚕 🏍 e risparmia fino al 65%
Vela: Prima del Circuito Nazionale O'Pen Skiff a Taranto