TARANTO

Brindisi: De Luca amaro, ‘Sconfitta immeritata’

22.11.2020 16:30


"Usciamo sconfitti, ma a testa alta. Abbiamo incassato un gol strano, forse nell'unica occasione da gol creata dal Taranto in tutta la partita. Il risultato è ingiusto, ma avremmo dovuto essere più cinici ed egoisti sotto porta. Certo non avremmo meritato di vincere, ma nemmeno di tornare a casa senza niente in mano. Non ho nulla da rimproverare ai miei, sono stati superlativi, non avrebbero meritato questa sconfitta. Nel secondo tempo ci abbiamo provato e qualcuno dimentica che siamo stati 10 giorni in isolamento senza nemmeno poterci allenare. In ogni caso, complimenti a chi vince: il Taranto ha segnato, noi no. È una squadra che lotta per il primato in campionato sa sfruttare anche queste occasioni. L'assenza di Cerone? Per noi è un calciatore importante, ma non voglio crearmi degli alibi perché chi è sceso in campo non lo ha fatto rimpiangere. Siamo nelle zone alte della classifica, ma non dobbiamo vincere il campionato perché non siamo stati costruiti per questo obiettivo". (Foto Franco Capriglione)

Serie D/H: Recuperi, Casarano crolla a Nardò
Taranto: Marsili, ‘Abbiamo vinto una gara molto difficile’