ALTRI SPORT

Ippica: Zuava risolve con la forza il clou dell’ippodromo Paolo VI

Guidata al top da Romano Tamburrano, ha avuto la meglio sul favorito Zonk Di Girifalco nella prova principale del convegno di lunedì 18 novembre

Comunicato stampa
19.11.2019 17:56


La prova principale del convegno vedeva di scena i quattro anni sul miglio, con Zonk Di Girifalco chiamato a difendere il ruolo di favorito dopo le due recenti vittorie. Il successo, invece, andava a Zuava, che Romano Tamburrano presentava al top della condizione e guidava con grande fiducia. La femmina da Zinzan Brooke Tur girava per gran parte del percorso al largo e in retta d'arrivo rimontava facilmente il battistrada Zonk Di Girifalco, incapace di reagire all'affondo della rivale, che completava il tutto in 1.13.5. Zeta Jones Gar, unica superstite tra gli altri, faceva sua la terza piazza. 
Doppio in giornata di Antonio Convertini, che prima centrava il successo con Blanca grazie a un percorso da leader rifinito in 1.18.6; e poi raddoppiava con Arli Chuck Sm, nella Tris/Quartè/Quintè, a media di 1.17.6 precedendo Alata Pf, Arioscià, Antartide Clemar e Alnair Fks. Terza vittoria consecutiva per Usador Ferm, ormai non più una sorpresa. L'allievo di Marcello Melis non risentiva più di tanto del salto di categoria, ma era in grado di vincere ancora trottando da 1.17.2 sul doppio chilometro e partenza con i nastri. In apertura di programma la penultima tappa del torneo Politica al trotto, che veniva vinta da un bravo Giovanni Aloia, al terzo sigillo in carriera, il quale centrava il bersaglio grosso con Tudor Di Poggio respingendo nettamente gli attacchi di Univoca Ral. Nella condizionata sul miglio riservata agli anziani Vibrazione, affidata alle mani di Italo Tamborrino, non si curava del difficile percorso esterno, ma avanzava con passo superiore al fianco di Vento Ll, lo metteva a sedere e se ne andava in passerella finale concludendo sul piede dell'1.14.2. "Passeggiata vincente" di Alchimia Di Casei nella corsa per i tre anni, con Gaetano Di Nardo che veniva via decisa ai 400 finali e si sbarazzava senza problemi degli avversari completando il miglio in 1.15.6. Per quanto concerne i gentlemen Zlatan Ferm, guidato con mano sicura da Vincenzo D'Alessandro, non aveva difficoltà a difendere il ruolo di favorito, salvandosi da Zeman, finito bene al suo esterno, completando il percorso a media di 1.15.8.

 

Boxe: Tre atleti della Quero-Chiloiro si qualificano per gli Assoluti
Football Americano: Mimmo De Bartolomeo riceve la Stella d’Argento al Merito Sportivo