Eccellenza

Martina: Amato, 'La maggiore insidia siamo noi stessi'

Alessio Petralla
31.10.2019 13:45

Una vittoria scacciapensieri quella ottenuta, domenica, dal Martina, sul Vieste che il calciatore Marco Amati, commenta così, a Blunote: “Quella di domenica è stata una partita difficile visto che venivamo da un 4-0 in casa del Corato: in settimana abbiamo capito gli errori commessi. C’era minore serenità oltre alle assenze di Di Rito e di Mummolo al quale abbiamo sopperito mettendoci sacrificio e cuore. All’inizio c’è stata un po’ di sofferenza ma questo anche per merito del Vieste: poi siamo stati bravi a portarci i tre punti a casa”.

LA SETTIMANA: “Sono tre punti che fanno morale: quando si vince ci si allena con maggiore serenità e si prende maggiore consapevolezza nei propri mezzi. In questo campionato non esistono squadre materasso e in allenamento bisogna dare sempre il massimo per preparare bene il match della domenica”.

IL MOLFETTA: “E’ una signora squadra con calciatori importanti. Dovremo giocare da Martina e abbiamo i mezzi per fare questo. Servirà tanto sacrificio per portare i tre punti a casa”.

LA GARA: “Il tecnico Marasciulo prepara benissimo le partite: è bravo e conosce le avversarie nonostante la sua giovane età. Ogni domenica siamo chiamati ad affrontare un tipo di partita diversa ma il nostro allenatore è capace di cambiare modulo a seconda del match. La maggior insidia possiamo essere noi stessi ma se giochiamo da squadra potremo toglierci delle belle soddisfazioni”.

IL CAMPIONATO: “Ho avuto la fortuna di vincere il campionato d’Eccellenza e posso confermare che ogni domenica è difficile. Anche con le squadre che non hanno grandi nomi le difficoltà possono nascere da altre situazioni come ad esempio un campo non perfetto. Non esistono risultati scontati e le big sono Corato, Molfetta e perché no anche noi. La Fortis Altamura sta venendo meno, l’Audace Barletta oltre le previsioni mentre il Barletta può dire ancora la sua”.

Si ringraziano:

Taranto: Lavori ‘Iacovone’, il punto dell’assessore Occhinegro
Pesistica: Ad Acquaviva gli assoluti regionali 2019, tutti i risultati