ALTRI SPORT

Taranto: Comune delibera erogazione di contributi per attività sportive

Comunicato stampa
04.11.2019 14:09

Nella seduta del 31 ottobre scorso, l'Amministrazione comunale, a seguito di variazione di bilancio approvata in Consiglio Comunale, ha deliberato di autorizzare l'emanazione di un avviso pubblico per l'individuazione di società e associazioni sportive dilettantistiche operanti sul territorio, da sostenere con l'erogazione di contributi per un totale di 40.000 euro. Questo importante atto costituisce l’inizio di un percorso con il quale l’Amministrazione Melucci intende riconoscere l'imprescindibile funzione educativa e sociale dello sport e della pratica delle attività motorie sportive e ricreative sotto il profilo della formazione dei giovani e della tutela della salute dei cittadini, dello sviluppo delle relazioni sociali e del miglioramento degli stili di vita, e promuove la diffusione  della cultura sportiva favorendo l’attività degli enti di promozione sportiva, delle associazioni e società che operano in tale ambito. Si ritiene opportuno, pertanto, assicurare agli attori e soggetti sportivi che operano per tali obiettivi un concreto sostegno da parte dell’amministrazione, obiettivo che il Comune di Taranto intende perseguire con altre iniziative e che, soprattutto, è fortemente intenzionato a replicare per i prossimi anni con l’inserimento dei relativi capitoli di spesa già in sede di bilancio preventivo. A seguito di tale deliberazione, nella prossima settimana la Direzione Cultura e Sport pubblicherà un avviso pubblico che, seguendo le procedure normate dall’art. 7 del Regolamento comunale in materia di contributi, sarà rivolto a società e associazioni sportive dilettantistiche aventi i requisiti indicati nell’avviso stesso. Il contributo potrà essere erogato per singole attività e/o iniziative svolte nel 2019 oppure per la complessiva attività svolta nel corso del 2019. A parità di altri elementi di valutazione, sarà data preferenza nell'erogazione del contributo ai soggetti sportivi aderenti al CIP, Comitato Italiano Paralimpico. Andranno naturalmente valutati i requisiti oggettivi posseduti dai soggetti partecipanti alla selezione pubblica, quali il numero degli iscritti, il livello di qualificazione agonistica, il grado di incidenza delle iniziative svolte in favore del territorio cittadino, ecc. La selezione dei soggetti a cui erogare i contributi non sarà affidata ad una commissione, ma sarà sufficiente possedere i requisiti indicati nell’avviso pubblico per poter accedere ai contributi, naturalmente fino ad esaurimento dei 40.000 euro previsti nel capitolo di spesa.

Taranto: Picchia selvaggiamente la mamma disabile, 39enne arrestato dalla Polizia
Taranto: ‘Sckuma, ‘a serena tarandine’, l’ultimo libro di Cataldo Sferra