Serie D

Brindisi: Vangone, ‘Il nostro obiettivo resta la salvezza’

Il presidente sulla sfida col Taranto: ‘Onestamente, all’andata non meritava la sconfitta...’

31.12.2019 16:25

Di Andrea Loiacono

Uomo e imprenditore passionale sta tentando di restituire dignità al calcio brindisini. non senza critiche e difficolt,  ma raccogliendo anche i frutti del proprio lavoro. Umberto Vangone ha ereditato la presidenza del Brindisi da Antonio Giannelli dopo la promozione in Serie D e sta guidando la società verso l'obiettivo della salvezza. Domenica prossima al "Franco Fanuzzi" andrà in scena il derby Brindisi e Taranto, due città dal glorioso passato calcistico che negli ultimi anni vivono nell'anonimato della Serie ad. Il numero uno brindisino, intervenuto telefonicamente alla trasmissione "PassioneBrindisi" in onda su "Canale 85", ha parlato della sfida che attende i suoi e dei programmi della società: "Gli obiettivi restano sempre gli stessi, siamo partiti in questa nuova avventura  con la voglia e l'intento di ben figurare in un campionato molto difficile. Volevamo e vogliamo raggiungere la salvezza dando il massimo ogni domenica giocando un calcio dignitoso. Dopo che ci saremo salvati vedremo cosa riusciremo a fare. Domenica arriva il Taranto e la squadra è desiderosa di fare una bella figura, io spero che si possa ottenere i tre punti ma soprattutto voglio accogliere nel miglior modo possibile il Presidente Giove e gli amici di Taranto; spero che possa essere una bella giornata per lo sport. Tornando agli aspetti tecnici dico che noi abbiamo trascorso un momento delicato e che grazie all'arrivo di mister Ciullo ne stiamo venendo fuori. Era a mio avviso il tecnico ideale. Adesso abbiamo una necessità di rimpinguare la rosa che al momento è corta soprattutto per quanto riguarda gli under. Giochiamo con un over in porta e quindi è necessario qualche under in più. Ho già incaricato il Direttore Dionisio di muoversi in tal senso". Le battute finali sono rivolte alla sfida con il Taranto: " Onestamente devo dire che all'andata i rossoblù non meritavano la sconfitta, noi fummo bravi ad approfittare di una disattenzione dopo aver disputato una partita accorta. Tuttavia spero che si possa vincere di nuovo e continuare la striscia di 4 risultati utili consecutivi".

Taranto: Giove, ‘Spero in un 2020 con meno errori arbitrali’
Il calcio in una foto